Automassaggio alla cervicale: come effettuarlo per ottenere tutti i benefici

Hai il collo bloccato? Senti i muscoli della zona cervicale tesi e indolenziti? Puoi provare a risolvere questo problema eseguendo un automassaggio alla cervicale.

Puoi provare a rilassare la tensione con un automassaggio alla cervicale che puoi fare da solo, a casa tua.

Le cause del dolore al collo possono essere molteplici. Per esempio:

  • postura sbagliata assunta nell’arco della giornata o della notte;
  • assenza o eccesso di attività fisica;
  • stress;
  • colpi di freddo;
  • movimenti bruschi o improvvisi che possono provocare un trauma (colpi di frusta);
  • artrite delle vertebre, ecc.

Ovviamente alcune delle cause sono temporanee e occasionali, mentre altre cause derivano da fattori e comportamenti ripetuti nel tempo. Proprio per questo motivo, prima di intraprendere un qualsiasi tipo di massaggio o automassaggio alla cervicale, è necessario provare a individuare la, o le, cause scatenanti per poi poter intervenire su di esse. Senza questi accertamenti sarebbe del tutto inutile eseguire dei trattamenti terapeutici per la cervicale.

Fai attenzione nel caso in cui ti capiti spesso di avere il collo irrigidito e il conseguente dolore. In questo caso è consigliabile consultare un medico e chiedere se sia opportuno o meno eseguire un automassaggio. Il dolore in questa zona, se persistente, potrebbe essere causato da cervicalgia cronica, artrosi cervicale o un’ernia del disco.

La maggior parte delle volte si tratta di tensione causata da stress che si accumula proprio un quella zona oppure è la conseguenza di una postura scorretta durante la giornata. In questo caso puoi provare il massaggio fai da te. Ti permetterà di sciogliere in modo efficace i muscoli, facendoti provare una piacevole sensazione di distensione e rilassamento.

Un buon massaggio alla cervicale o automassaggio alla cervicale può essere un’ottima terapia. Meglio ancora se viene associato alla pratica di un po’ di stretching per il collo nei giorni in cui non si effettua il trattamento.

come effettuare un automassaggio alla cervicale per rilassare collo e spalle

COME FARE UN AUTOMASSAGGIO ALLA CERVICALE

Per eseguire un automassaggio alla cervicale servono solo pochi minuti.

Rilassa la zona delle spalle e del collo con un automassaggio che interessa anche la zona lombare. Ecco come:

  • Fai un respiro profondo, rilassati e esegui delle circonduzioni del collo. Prima in un senso e poi nell’altro. Alza le spalle il più possibile e poi, espirando, lasciale cadere.
  • Appoggia i pollici alla base della testa e esegui delle leggere frizioni circolari verso l’esterno.
  • Con la testa leggermente flessa in avanti, avvolgi la parte posteriore del collo e massaggia con delle morbide pressioni.
  • Sempre con il collo verso il basso, con la mano destra pizzica delicatamente il trapezio sinistro, nella parte del muscolo che inizia dalla nuca fino alla clavicola. Tieni il braccio opposto a quello che stai usando rilassato e abbandonato lungo il fianco.
  • Impasta la zona. Esegui dei movimenti semicircolare, spostando la mano lungo tutta la linea del muscolo. Dalla clavicola alla nuca.
  • Esegui questi movimenti dal basso verso l’alto e viceversa. Successivamente massaggia la zona usando pollice e indice. Applica un po’ di olio da massaggio.
  • Ripeti i precedenti 3 punti anche dall’altro lato. Quindi posiziona la mano sinistra sul trapezio destro. Ricorda di tenere il braccio opposto rilassato e lungo il fianco.
  • Spostati ora sulla zona lombare.
  • Con le mani aperte e le dite rivolte verso il basso, esegui dei veloci movimenti, alternando sfioramenti circolari e lineari.
  • Ricordati di non massaggiare mai direttamente sulla colonna vertebrale.

MASSAGGIO ALLA CERVICALE DECONTRATTURANTE

Un altro automassaggio alla cervicale, il massaggio decontratturante, utile a rilassare la zona del collo e delle spalle dove spesso siamo contratti a causa per esempio di posture sbagliate assunte sul lavoro, potrebbe essere:

  • Inizia sfiorando delicatamente il muscolo sinistro tra collo e spalla. Posiziona le dita lungo il trapezio e mantieni una pressione costante.
  • Inspira. Espirando fletti la testa dalla parte opposta. Butta fuori tutta l’aria e rimani apnea per qualche secondo. Quando non riesci a a farne a meno, inspira. Poi torna in posizione centrale. (Ripeti questo passaggio per 3 volte)
  • Inspira. Espirando ruota la testa dalla parte opposta al muscolo. Butta fuori l’aria. Aspetta qualche secondo prima di inspirare. Durante tutto lo svolgimento del massaggio, mantieni una pressione costante delle dita sul muscolo. (Ripeti questo passaggio per 3 volte)
  • Esegui qualche circonduzione in un senso e nell’altro prima e poi fai un’ultimo sfioramento leggero e poi rilascialo.
  • Ripeti la sequenza dalla parte opposta.

Alla fine del massaggio le spalle dovrebbero essere leggermente più basse. In quanto durante il trattamento è stata stimolata la circolazione e i muscoli si sono distesi e rilassati.

Ora alcune istruzioni per fare un automassaggio alla cervicale in ufficio, in modo discreto e con i conseguenti benefici.

  • Prima di tutto devi esser cosciente che per fare un buon massaggio bisogna liberare la mente da altri pensieri. Perché se continui a lavorare i muscoli rimangono tesi e il massaggio finirebbe per non servire, se non che potrebbe addirittura essere dannoso. Per riuscire a “staccare” con la testa non serve farlo anche con il corpo. Respira a fondo e perditi con lo sguardo fuori dalla finestra, nelle venature del legno o sulla parete. Su un particolare di nessuna importanza. Ciò ti aiuterà a “svuotare” la testa.
  • Lascia cadere le braccia lungo il corpo e abbandonate la testa sul collo. Successivamente porta entrambe le mani dietro il collo ed applicate una leggera pressione con le dita dall’alto verso il basso, quindi verso le spalle. Accompagna il tutto da un leggero dondolio della testa.
  • Afferra con una mano il retro del collo e massaggia energicamente, reclinando il capo leggermente all’indietro.
  • Incrocia le mani dietro il collo e “pizzicatevi” i muscoli. Aiuta la circolazione sanguigna e elimina lo stress.
  • Con le nocche massaggia entrambi i lati del collo. Dai la stessa attenzione nel massaggiare sia la parte davanti che quella posteriore.
  • Con la mano dominante massaggia la parte anteriore del collo. Come se ti stessi toccando un barba immaginaria.
  • Picchietta mento, collo e spalle davanti e dietro. Come se il tuo corpo fosse una testiera.
  • Sciogli le spalle ruotando avanti e indietro.

 

Consiglio: pratica un automassaggio alla cervicale ogni volta che ne senti la necessità. E’ un ottimo trattamento da eseguire anche in pausa pranzo o in qualsiasi altro momento.

In pochi minuti riuscirai ad avvertire grandi benefici!

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’”

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.