Come guadagnare 9600 € al mese facendo il massaggiatore medicale? Ti insegnerò a guadagnare in maniera onesta facendo il tuo lavoro e SOPRATTUTTO senza avere paura di  pagare le tasse.

Sia chiaro però, se fai il mestiere di massaggiatore solo per fare soldi, sarà molto difficile tu possa raggiungere questi obiettivi.

La tua mission sarà aiutare in primis il tuo prossimo a stare bene. Il denaro sarà solo una normale conseguenza.

Non perseguire il Dio denaro ma l’Amore verso il prossimo: vedrai che i guadagni arriveranno da sè!

Prima di spiegarti come un massaggiatore può guadagnare 9.600 € al mese, è fondamentale partire dalle basi.

Come fa un massaggiatore a guadagnare 1.000 euro al mese facendo mediocramente  il massaggiatore

Sì lo so e me ne rendo conto.  In questo post evidenzio la parte meno nobile del massaggio ma  i soldi sono, egualmente, componenti della nostra vita.

Senza soldi, infatti, non è possibile nemmeno comprare i prodotti per fare un massaggio.

Quando un nuovo allievo decide di fare il massaggiatore da grande si chiede sicuramente quanto potrebbe guadagnare ed eccoti svelata un po’ di matematica.

Quando si è agli inizi ovviamente non si ha la fila davanti alla porta quindi è normale che non si guadagni un gran che, certo è che da subito si può, se non altro, arrotondare lo stipendio con poco sforzo.

Se sei ancora a un livello amatoriale e fai i massaggi nello spazio ricavato nella cameretta di casa, potresti chiedere una cifra che va dai 20 € ai 25 € a massaggio della durata di 1 ora. Sicuramente è ancora presto per aprire la partita IVA in quanto ti stai esercitando e non te la senti di avviare un’attività in proprio. Diciamo che 20 € forse sono pochi ma dipende anche dalla sicurezza che hai in te stesso.

Il mio consiglio è di partire direttamente da un cifra di 25 € minimo.

Se fai 2 persone al giorno (magari la sera quando torni dal tuo lavoro principale) ecco che inizi a realizzare subito i 50 € al giorno. Moltiplicando questa cifra per 20 giorni lavorativi (sabato e domenica liberi) arrivi ai fatidici 1.000 € al mese.

Considera che non avresti spese se non l’utilizzo di un po’ di olio e la spesa iniziaLe di un lettino da massaggio.

Ovviamente per fare anche solo questi numeri devi avere una preparazione di base. Devi comunque frequentare dei corsi di massaggio seri e professionali dove ti insegneranno anche come approcciarti con il cliente.

L’etica, la serietà e la professionalità devono rimanere sempre al primo posto. 

Come guadagnare 2.500 € al mese facendo il massaggiatore con la partita IVA

Quando si inizia a voler fare sul serio e decidi di trasformare la tua attività di massaggiatore in una vera attività professionale, devi ovviamente alzare i prezzi.  Non puoi più mantenere i prezzi che chiedevi una volta quando ancora facevi i massaggi a casa (diciamo che eri ancora in prova…)

Un prezzo indicativo ottimale è di chiedere 45 € a massaggio indipendentemente dalla zona in Italia in cui ti trovi. Dal Nord al Sud con questa cifra (ancora relativamente bassa) puoi sentirti libero di lavorare serenamente e alla luce del sole.

Non dovrai avere paura, inoltre, di trovarti la Guardia di Finanza fuori casa pronta a darti una multa qualora scopra che tu faccia i massaggi a nero in casa. 

Il guadagno di un massaggiatore dipende da un bravo commercialista

Quando c’è poca informazione da parte di molti commercialisti che definirei CAPRONI (derivante da “capra” animale con poco cervello) pronti spesso solo a spaventare con le tasse le molte buone anime di massaggiatori che vorrebbero mettersi in proprio ma hanno paura delle tasse.

Intanto devi sapere che le tasse si pagano in relazione a quando guadagni. Quindi se guadagni 1.000 non pagherai mai 2.00o euro di tasse. Sembra un’affermazione banale ma in molti non lo sanno. Il segreto sta nell’accantonare da subito a ogni fattura emessa il 27% circa di Inps (se fai parte della gestione separata) e il 5% di tasse in quanto con un reddito lordo di 30.000 euro all’anno fai parte ancora del regime dei minimi e quindi paghi una tassazione agevolata.

Sicuramente ti potresti trovare in difficoltà laddove spendessi tutti i soldi mensilmente. Al momento di pagare le tasse, infatti, dovresti cominciare a preoccuparti su come racimolarli.

Ricorda quindi che il segreto è accantonare già dal primo massaggio questo 32% circa. Se chiedi 45 € a massaggio devi accantonare 14,4 € a ogni massaggio. Così facendo non avrai brutte sorprese.

Il guadagno di un massaggiatore deriva anche dallo SCARICARE dalle tasse…

Altro segreto è di scaricare tutto quello che ti è concesso:

  1. Affitto del locale
  2. Bollette del telefono
  3. Rimborso chilometrico della macchina (anche se privata, se il tuo lavoro si trova a qualche km da casa)
  4. Detersivi
  5. Giornali per la sala d’aspetto

Segui i consigli del tuo commercialista. Scarica anche tutti i viaggi che fai per andare ai vari corsi di massaggio, le spese di Hotel, etc…

Tutte queste spese andranno ad abbattere le tasse e quindi ti rimarranno molti più soldi in tasca.

La cosa che mi fa arrabbiare (per non dire incazzare, ma voglio rimanere con un linguaggio raffinato) è che molti commercialisti non ti dicono tutte queste cose. Si limitano a fare i “ragionieri” sulle tue fatture e non ti danno mai nessun consiglio.

Adesso non voglio troppo generalizzare perché ci sono anche commercialisti con le contropalle (come la mia ad esempio ma mi spiace non posso darti il numero perché è già strapiena di clienti) che sanno guidarti in questo marasma di cosa si  può scaricare dalle tasse e cosa no.

Come guadagnare 9.600 € al mese facendo il massaggiatore con le “contropalle”

Allora partiamo dal presupposto che sei una persona:

  • AMBIZIOSA;
  • VOLENTEROSA;
  • che non hai paura di usare OLIO DI GOMITO;
  • ONESTA;
  • che AMI il tuo lavoro;
  • Sai che nella vita per OTTENERE cose che gli altri non ottengono devi FARE cose che gli altri non fanno!

Se ti riconosci in questi presupposti adesso ti do la ricetta di come guadagnare 9.600 € al mese (lordi). Ma prima ti faccio una domanda: quante ore lavora una persona in fabbrica o qualsiasi altro lavoro ? 8 ore giusto ? Bene tu non devi essere da meno. Dovrai lavorare circa 9 ore al giorno ma la ricompensa a fine mese è grande !

Dovrai fare 8 massaggi al giorno ma ovviamente calcolando anche il tempo di aprire e chiudere il tuo centro , almeno un’ora in più la devi calcolare …

60 € a massaggio x 8 massaggi al giorno = 480 € al giorno

480 € al giorno x  20 giorni lavorativi (sabato e domenica libero)= 9.600 € al mese

Una persona come te che ha le caratteristiche qui sopra elencate non ha paura ha chiedere 60 € a massaggio. Se il tuo servizio vale devi chiedere un prezzo appropriato.  Se il tuo servizio,invece, non vale niente non ti daranno nemmeno 10 € a trattamento. Per chiedere di più rispetto agli altri devi essere il migliore, avere uno studio sempre in ordine, pulito.

Non serve la receptionist in divisa che accoglie i clienti, puoi fare anche tutto da solo ma devi organizzarti a dovere. Per arrivare a queste cifre devi avere una continua formazione investendo in corsi di massaggio.

Devi essere in grado in sole poche sedute di risolvere un problema che vada dal mal di schiena, al dolore di sciatica, mal di testa perseverante, etc…

D’altronde quando il cliente va a fare una visita privata non spende meno di 120 €. Tu, quindi,da vero professionista quale sei o diventerai se chiederai sempre cifre basse non andrai mai da nessuna parte.  Rimarrai sempre un massaggiatore mediocre.

Come guadagnare 128.000 € al mese (facendo il chiropratico)

Un chiropratico che si rispetti chiede, mediamente, 100 € euro a trattamento e il suo intervento dura di media pochi minuti.  Riesce a intervenire su circa 8 persone all’ora e se calcoliamo 8 ore lavorative, può soddisfare giornalmente circa 64 persone.

100 € x 64 persone al giorno = 6.400 € al GIORNO

6.400 € x 20 giorni lavorativi = 128.000 € al mese

Conosco personalmente studi che soddisfano 250 clienti al giorno (ovviamente sono in più operatori) con due segretarie per chiropratico. Lascio fare a te un po’ di matematica ….

Ma perché un chiropratico riesce a guadagnare così tanti soldi? Semplice perché nella vita si è fatto “un mazzo tanto” a studiare e sa fare bene il proprio lavoro ( lo dimostrano i suoi clienti che fanno la fila fuori alla sua porta).

Vale la pena quindi studiare e avere passione per quello che si fa? La mia missione è  formare sempre più operatori (massaggiatori, non chiropratici) che siano di aiuto con la loro manualità .

Certo di averti dato un valido motivo per continuare a rimanere in continua formazione, ti saluto e ti aspetto ai nostri corsi dal vivo. Diventa il migliore della tua città!


Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato appositamente per te video-tutorial passo passo: scoprirai come si applicano queste tecniche ed essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

Scopri di più

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.