I benefici del massaggio di sfioramento




Lo sfioramento come tecnica di massaggio

Lo sfioramento è una delle 5 manovre del massaggio. E’ molto importante perché dà al paziente la sensazione di essere coccolato e aiuta il rilassamento dello stesso. Lo sfioramento è uno sfregamento leggero, che il paziente quasi non percepisce. Con questa manovra si prepara la persona alle manovre successive proprio perché questo massaggio ha un’azione sedativa. Ogni massaggio inizia e finisce con lo sfioramento e questo può aiutare il paziente a rilassarsi definitivamente.

Lo sfioramento può essere di due tipi:

  • superficiale: con pollice abdotto, in appoggio leggero e con le mani che passano sul corpo;
  • appoggiato: si esercita una pressione decisamente maggiore e si dà un senso di manipolazione profonda al paziente, innescando anche un riscaldamento della cute.

Quali sono le zone interessate?

Le zone interessate sono relative a tutto il corpo: lo sfioramento deve essere fatto a palmo aperto, senza staccare mai la mano dal corpo e soprattutto senza farlo di colpo. Questo potrebbe dare un disagio al paziente una sensazione “spiacevole”. Si possono sfiorare le gambe, le braccia, la schiena e i fianchi. Lo sfioramento sul ventre può essere più complesso, in quanto si sfiorano terminazioni nervose abbastanza delicate.

In base alle zone manipolate, le tecniche di sfioramento possono essere diverse:

  •  schiena: lo sfioramento alla schiena è ad esempio avvolgente, fatto con le mani sui muscoli delle scapole , risalendo lungo la zona delle scapole ed avvolgendole. Si scende poi verso i lati della colonna vertebrale, dalla zona scapolare alla zona lombare, dando un senso di rilassamento generale al paziente.
  •  gambe: le gambe possono essere sfiorate dalla coscia verso il piede, contribuendo ad eliminare edemi sottocutanei e gonfiori, ed inoltre hanno un effetto benefico sulla cellulite. Si può inoltre sfiorare il piede, mantenendolo aperto e facendo una certa pressione su di esso,
  •  pancia: la pancia va sfiorata in maniera molto cauta in quanto può causare diversi movimenti inconsci di autodifesa e quindi bisogna essere molto cauti e leggeri nella manipolazione. La pancia è inoltre custodia di tutti gli organi interni, quindi bisogna essere attenti a non causare dolore o fastidio al paziente. Facendo stendere il paziente supino, si possono massaggiare anche i seni, lo sterno, passando dalla parte centrale del petto verso l’esterno;
  • braccia: le braccia vengono sfiorate dalle spalle verso il palmo delle mani, con movimenti lenti e circolari. Le mani vanno sostenute, alternando sempre il braccio che sostiene il polso a quello che massaggia, in modo che il braccio sia sempre leggermente sopraelevato rispetto al corpo.

Benefici del massaggio a sfioramento

I benefici del massaggio a sfioramento sono diversi:

  • sensazione di rilassamento del paziente:
  • preparazione al massaggio vero e proprio;
  • effetto benefico sulla pelle dello sfioramento, che elimina punti neri ed impurità;
  •  aumento locale della temperatura della pelle;

Controindicazioni del massaggio a sfioramento

Il massaggio a sfioramento non ha quasi nessuna controindicazione, a parte il fatto che va fatto con attenzione su donne incinte, pazienti eccitabili o particolarmente nervosi. Una controindicazione è rappresentata dalle malattie infettive della pelle, che potrebbero trasmettersi da paziente a massaggiatore. Essendo lo sfioramento una manipolazione abbastanza delicata, non ha altre particolari controindicazioni per il paziente. Bisogna stare solo attenti a:

  •  malattie legate alla circolazione;
  • malattie infettive della pelle;
  • lesioni;
  • edemi;
  • ustioni
  • problemi muscolari.

 

Un’altra raccomandazione è quella di tenere a portata di mano sempre la boccetta dell’olio, in quanto questo può aiutare a rendere più fluido il contatto con la pelle. Questo va fatto sempre senza staccare le mani dal corpo, in modo che vi sia continuità per il paziente e che questo gli dia un indubbio rilassamento.

Lo sfioramento è una tecnica molto delicata: è importante che sia fatta con perizia per evitare fastidi e dolori nel paziente e per questo bisogna essere preparati. Dallo sfioramento dipende infatti l’avvio e la conclusione del massaggio, essendo questi due momenti importanti per il paziente. Per questo motivo è fondamentale seguire corsi che possano qualificare ed aumentare il proprio portfolio clienti: l’accademia Zoneriflesse può dunque aiutare a scoprire tutti i segreti della tecnica dello sfioramento, in modo da rendere il massaggio coinvolgente, rilassante ed indimenticabile per il paziente.

Scarica Genius!

Avrai per te 13 file audio .mp3 che ti spiegheranno le migliori Tecniche di Massaggio e come utilizzarle su tutti i tuoi clienti!

Scopri Genius!