Un massaggio fatto con la tecnica vertebrale può davvero essere molto efficiente per  il benessere in generale del corpo o della schiena di una persona, soprattutto se soffre di dolori cronici. È molto utile per i dolori nella parte posteriore del corpo e, ovviamente, è molto rilassante proprio come tutti i tipi di massaggi. Scopriamo insieme di cosa si tratta e quali sono i benefici di questa tecnica vertebrale.

Oltre alla tecnica vertebrale vera e propria, ci sono anche altre tecniche per i trattamenti da effettuare lungo la spina dorsale. Alcune consistono anche nelle sole digitopressioni in alcuni punti precisi ma, tuttavia, la tecnica che ti consiglio è proprio quella di cui stiamo parlando. La tecnica vertebrale, infatti, è in grado di alleviare notevolmente i dolori.

Partiamo da quello che ci serve per effettuare un simile trattamento. Ovviamente, in primis, ti serviranno le tue mani, saranno indispensabili e una delle risorse principali. Quindi partirà tutto da te. Poi, naturalmente ci vuole la teoria, bisogna conoscere ogni manovra, fase e segreto di questa tecnica.

Inoltre, dovrai scegliere con attenzione il prodotto da usare per effettuare il massaggio con più facilità. Ci sono vari oli aromatici in commercio, che potrai preferire semplicemente per la loro fragranza o per qualsiasi effetto curativo supplementare, in base al disturbo che vuoi andare a trattare.

il Massaggio con la Tecnica VertebralePotrai usare anche un prodotto molto semplice e naturale come l’olio extravergine di oliva. Questo lo dico in quanto la tecnica vertebrale è un massaggio già potente di per sé, e quindi non ha necessariamente bisogno di qualche supplemento specifico come prodotti più o meno attivi.

A questo punto iniziamo a scoprire qualcosa di più riguardo a questa tecnica e ad i suoi benefici…

Questa tipologia di massaggio è un modo efficace per rilassare i muscoli tesi della schiena, oltre che per alleviare un dolore specifico.

Bisogna sapere anche che spesso, i problemi di salute vengono intensificati da un disallineamento della colonna vertebrale. Fattori ereditari, alimenti incompatibili e sentimenti negativi o repressi, causeranno poi malfunzionamenti degli organi e delle ghiandole vicine ed in qualche modo correlate. Tutto questo, a sua volta, indebolisce o contrae i muscoli delle zone riflesse collegate alla schiena.

Questo provoca un tiro irregolare dei muscoli sulla colonna vertebrale, causando pressione sui nervi che emergono dalla colonna vertebrale e conseguente dolore o altri malfunzionamenti. Per queste ragioni, utilizzare la tecnica vertebrale è molto importante, e ogni massaggiatore dovrebbe conoscerla a fondo per lavorare meglio sui propri pazientii.

Pertanto, la maggior parte delle persone con problemi di salute potranno beneficiare di un adeguamento professionale iniziale della colonna vertebrale, anche tramite questa tecnica. Tuttavia, se i muscoli non sono bilanciati contemporaneamente, la correzione non durerà e si dovrà consultare un chiropratico.

Per il mal di schiena più o meno doloroso, il massaggiatore potrà fare molto grazie all’insieme di manovre di cui stiamo parlando. Rilassando i muscoli e lavorando sulle zone infiammate, i risultati si vedranno in breve tempo.

La tecnica vertebrale potrà anche fare moltissimo per disturbi comuni come il torcicollo. Questo è uno dei dolori più fastidiosi che può limitare davvero molto una persona nel lavoro e nella vita in generale. Spesso è un disturbo psicosomatico causata dallo stress, oppure si presenta dopo un movimento  non corretto, per colpa di correnti aria fredda, conseguentemente al colpo di frusta o all’artrite, ecc..  La tecnica vertebrale è ottima  anche per trattare la cervicalgia.

Le manovre da eseguire sono solitamente molto semplici, anche se non lo sembrano. Durante un corso sulla tecnica imparerai a localizzare la zona da trattare e ad utilizzare la pressione adeguata per il tipo di problema da risolvere o alleviare. Inoltre sarà importante conoscere l’anatomia e la fisiologia della spina dorsale, al fine di effettuare un corretto massaggio e di riassettare le vertebre ed anche la postura della persona. Questi sono dei risultati che apprezzano tutti i pazienti.

Con una manipolazione di questo tipo, anche le articolazioni collegate alla colonna vertebrale si riassetteranno e ritroveranno il loro giusto equilibrio. Per questo si parla anche di benessere generale e non solo localizzato alla schiena o al collo. Con queste manovre potrai anche contribuire all’eliminazione delle sostanze infiammatorie che portano i pazienti ad avere il mal di schiena costantemente!

Ma la cosa sorprendente è che, grazie ai vari collegamenti ed ai “riflessi” del corpo, potrai anche trattare e  migliorare i disturbi cronici a livello gastro intestinale, genito-urinario e respiratorio.

Tuttavia, non è possibile effettuare uno di questi massaggi in maniera corretta senza aver seguito un corso specifico. Questo lo dico soprattutto perché è importante anche imparare a fare una diagnosi del paziente, non solo grazie al suo racconto riguardo ai sintomi… ma anche grazie al tatto: con le mani dovrai capire dov’è il problema, qual è il problema, come e se effettuare il trattamento.

La tecnica vertebrale è una delle manualità migliori anche per alleviare e risolvere problemi che sembrano insormontabili, come ad esempio la pubalgia.

Solitamente la posizione del paziente è quella supina, e le manovre sono per lo più pressioni statiche e/o sfioramenti rilassanti in determinati punti della parte superiore del corpo. Durante il procedimento, potrà essere opportuno che la persona sottoposta al massaggio si impegni a fare dei piccoli movimenti o esercizi, in modo tale da massimizzare gli effetti della tecnica vertebrale.

Inoltre, si potranno consigliare al paziente di fare degli esercizi  di stretching da fare a casa, di lavorare in posizione corretta, di dormire comodi e con materasso e cuscini adeguati.

Il massaggio basato sulla tecnica vertebrale, potrà essere effettuato periodicamente sulla stessa persona, ma sarò opportuno che essa corregga anche le proprie abitudini di postura e posizione, per gioire di seri benefici. Se il problema persiste, sarà ovviamente necessario consultare il medico che, generalmente, dovrebbe già essere consultato prima del massaggio (se il problema consiste in un dolore cronico).

Tuttavia, se sei un professionista del settore del massaggio non dovresti perderti l’occasione di fare un salto di qualità imparando la tecnica vertebrale. Lo stesso vale per chi ama questa disciplina e massaggia per passione. Perciò, in entrambi i casi, un piccolo corso non vi farà che bene!

 

Alla prossima,

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso tecnica vertebrale
Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi