E’ uno di quei massaggi che, se fai sport, diventa necessario perchè è in grado di evitare infortuni o problemi fisici. E’ una sorta di preparazione prima delle gare…e dopo.

massaggio sportivo al tronco anteriore

Quante volte vi è capitato nella vita di avere dolori dopo una semplice corsa?
Si chiama acido lattico, e con il massaggio sportivo possiamo porre rimedio a questo fastidio.

La gente, lentamente, sta riscoprendo come con un massaggio sportivo dedicato a chi mette il proprio corpo sotto sforzo, possa realmente aiutare e sciogliere anche psicologicamente le tensioni.

Il massaggio sportivo è in grado di spegnere stress, nervosismo e ansia prima e dopo delle gare, ma anche durante gli allenamenti stessi. Insomma è un grande alleato per chi vuole seguire dei traguardi che mettono il corpo a duro sforzo.

L’intento di chi vuole fare un massaggio sportivo è quello di stimolare il più possibile le masse muscolari e la rete nervosa per ottenere il massimo dei benefici (prima di una gara) e drenare l’acido lattico e il tossico(dopo la gara).

Il massaggio sportivo è in grado di limitare danni e fastidi dovuti a muscoli dolenti, gonfi, induriti e resi meno estensibili da queste problematiche. Quando avvertiamo dolore è perchè sostanze come istamina, chinina e altre conseguenze dallo sforzo muscolare entrano in circolo. Anche senza il massaggio sportivo il dolore muscolare (pre gara) e (post allenamento) può scomparire autonomamente dopo giorni.

Tuttavia è importante per atleti che andranno a breve di nuovo ”in campo” farsi fare un massaggio sportivo perchè se ci saranno delle fibre più danneggiate rispetto alle altre non sarà così piacevole il ”dopo gara”.

Possiamo dire che il massaggio sportivo è realmente un alleato degli sportivi perchè aiuta a limitare danni conseguenti allo  sport praticato e a prevenirne gli infortuni.

E’ importantissimo che il massaggio sportivo venga praticato prima, dopo, o in alcuni casi anche durante la gara.

Cosa possiamo fare con un massaggio sportivo?

  • Preparazione all’attività fisica
  • Decongestionamento e rilassamento dei muscoli con una più veloce ripresa delle contratture
  • Riduzione pressione arteriosa e frequenza cardiaca
  • Miglioramento stato d’umore (ansia, stress, nervosismo)
  • Prevenzione degli infortuni

Il massaggio sportivo cambia in base agli sport, perchè se andiamo a fare un tipo di sport dove si utilizzano principalmente le braccia sappiamo che quelle sono quelle avranno maggiore bisogno di cure e attenzioni da parte del massaggiatore stesso.

massaggio alle braccia per sportivi

Massaggio sportivo braccia (pre gara)

1. Riscaldamento del tessuto (un minuto)

2. Impastamento lento e profondo (1-2 minuti)

3. riequilibrio(1 passaggio)

4. Torsioni profonde con braccio alzato (2 minuti circa)

5. Impastamento della mano (dorso) e delle singole dita (2 minuti circa)

6. Impastamento del palmo della mano (1 minuto circa)

7. Trazioni delle dita (1 trazione per dito, se vuoi puoi farlo anche di più)

8. Picchettamento con i pugni del braccio

9. Stimolazione energetica (2 minuti o più…)

10. Picchettamenti a dita aperte (1 minuto circa…)

11. Passare all’altro braccio e ripetere dal punto 1.

Massaggio sportivo braccia (dopo gara)

1. Scarico ascella (1 minuto circa…)

2. Strizzatura dei tessuti (essendo la manualità principale insistere a lungo, 3 minuti)

3. Impastamento della mano e delle singole dita

4. Impastamento lento e superficiale del braccio

5. Riequilibrio finale

Quando non fare un massaggio sportivo

  • Traumi recenti
  • Flebite e varici
  • Processi febbrili
  • Neoplasie
  • Dermatiti o dermatosi
  • Processi infiammatori acuti
  • Insufficienza cardiaca con edema agli arti inferiori

Detto questo vi auguro una buona giornata

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio sportivo

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.