Trattamento per le unghie incarnite

Sicuramente ti sarà capitato di notare almeno una volta nella vita che le persone si trovano in certi periodi ad avere il problema delle unghie incarnite. A me è capitato e ti garantisco che fa malissimo.

Adesso voglio insegnarti un trattamento che potrai fare per tutte le persone che magari ne soffrono, proprio per alleviare questo disturbo.

Ho cercato delle fotografie da farti vedere per farti capire dove si presenta le unghia incarnita, però erano talmente oscene che mi sono rifiutato di metterle in questo articolo.

Che cosa si fa quando si ha questo problema?

All’inizio ci si cerca di arrangiare da soli, proprio perchè si cerca di risolvere subito il problema, oppure, (scelta saggia) si va dall’estetista. Infatti gli estetisti hanno delle tecniche per migliorare la situazione! La persona sta meglio per un po’, però poi il problema tende a ripresentarsi.

Io oggi ti voglio spiegare il perché si formano le unghie incarnite e perché anche nonostante dopo che abbiamo fatto il trattamento dall’estetista, il problema si ripresenta.

Allora entro subito nel vivo del discorso. La zona degli angoli dell’unghia del dito alluce è collegata indirettamente (come zona riflessa) con le mandibole.

In particolare è collegata con l’articolazione tempora-mandibolare. Quindi se nelle mandibole c’è troppa tensione, automaticamente scaricherà il problema alla mandibola destra e quindi, l’articolazione temporo mandibolare destra sul piede destro, presenterà l’unghia incarnita destra. Se va in tensione di articolazione temporo-mandibolare sinistra scaricherà con l’unghia incarnita sull’alluce del piede sinistro.

Comprendo il tuo stupore e non ti preoccupare, specialmente se è la prima volta che senti questi concetti. Infatti io non ti chiedo di credermi ma soltanto di mettere in pratica e verificare da te stesso la validità e anche la veridicità di quello che ti sto dicendo.

Alcune persone suggeriscono i rimedi della nonna

  1. Immergi il piede in acqua e sale . Tieni i piedi in ammollo per 15-30 minuti e ripeti due volte al giorno. In questo modo riuscirete ad ammorbidire l’unghia e far in modo che non si crei di nuovo l’infezione dell’unghia incarnita.
  2. Pinzette ovatta e oggetti appuntiti per smuovere la pelle.
  3. Far prendere aria ai piedi.
  4. Cercare di tagliare le unghie dei piedi almeno ogni 2-3 settimane.
  5. Indossa scarpe della misura giusta.
  6. Applica crema antibiotica 2 volte al giorno.
  7. Tieni il dito bendato in una fetta di limone tutta la notte.

Io posso dirti che se userai la giusta accortezza riuscirai a risolvere il problema. Oppure comunque, se non a risolverlo del tutto, migliorarlo tantissimo.

Francesco Ciaccia

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più