La Pratica: studiare il Linfodrenaggio manuale

E’ arrivato il momento di applicare la teoria alla pratica.

Ecco perchè la pratica del linfodrenaggio manuale è così importante. La prima cosa da fare è stimolare le principali stazioni linfatiche in maniera tale da riattivare il flusso linfatico. L’immagine che vedi qui sotto rappresenta le principali STAZIONI LINFATICHE:

  1. Pompaggio Terminus (5 pompaggi);
  2. Pompaggio Profundus  5 pompaggi);
  3. Pompaggio Occiput (5 pompaggi) Il tutto va ripetuto per 3 volte.

 

  1. Pompaggio Angolus (5 pompaggi);
  2. Pompaggio Parotis (5 pompaggi);
  3.  Pompaggio Temporalis (5 pompaggi) Il tutto va ripetuto per 3 volte !

 

  1. Pompaggio Occiput (5 pompaggi);
  2. Pompaggio Profundus (5 pompaggi);
  3. Pompaggio Terminus (5 pompaggi) Il tutto va ripetuto una volta sola.

La zona del trapezio (foto qui sotto) è stimolata solo quando metteremo il/la cliente a pancia in giù per drenare la zona del collo. Il nostro obiettivo è portare la linfa verso il TERMINUS, ovvero la stazione linfatica per eccellenza dove la linfa si riversa nel sangue nonchè il punto di congiunzione tra la Vena Giugulare Interna e la Vena Succlavia di sinistra e di destra.

zona del trapezio

Per eseguire correttamente la pratica del Linfodrenaggio manuale  è necessario tener presenti due aspetti importanti legati alla circolazione linfatica:

  • La linfa scorre molto piu’ lentamente rispetto al sangue. E’ fondamentale rallentare il ritmo del massaggio perciò è di fondamentale importanza rallentare il ritmo del massaggio, eseguendo i movimenti come se si agisse al rallentatore. Se non si rispetta questa regola fondamentale si pregiudica l’esito del trattamento e si rischia di rallentare ulteriormente il deflusso della linfa.
  • Prima di drenare la linfa di un distretto corporeo è sempre necessario svuotare il ganglio linfatico superficiale in cui questa si riversa. Per capire i motivi di questa procedura immaginate un sistema di canali che riversano i propri liquidi in un bacino di raccolta, dal quale si diparte un grosso canale. Affinchè il grosso canale possa raccogliere agevolmente i liquidi dal sistema dei canali piu’ piccoli, la prima azione che si deve compiere è di ripulire il bacino di raccolta.

Sequenza dei movimenti

Pratica linfodrenaggio manuale Seno e torace : 

  1. Scarico Terminus ( 5 pompaggi );
  2. Sfioramento;
  3. Catene gangliari sotto la clavicola ( 5 pompaggi per lato );
  4. Scarico ascelle (5 pompaggi per lato );
  5. Pompaggi verso il capezzolo ( tutto il seno);
  6. Scarico parte interna del seno ( 1 – 2 minuti);
  7. Scarico ascella (5 pompaggi);
  8. Scarico parte interna dell’altro seno ( 1- 2 minuti);
  9. Scarico ascella (5 pompaggi);
  10. Profondo su coste (10 pompaggi);
  11. Svuotamento parte alta del seno (10 pompaggi);
  12. Pompaggio dello sterno (10 pompaggi)
  13. Sfioramento verso ascelle (3 sfioramenti)
  14. Scarico Terminus ( 5 pompaggi)

Valeria linfodrenaggio viso

Pratica linfodrenaggio manuale viso : 

  1. Fare tutte le aperture sul viso (12 minuti circa);
  2. Scarico del Terminus (5 pompaggi);
  3. Sfioramenti della mandibola (30 secondi);
  4. Drenaggio sotto mandibola (2 minuti);
  5. Drenaggio mandibola (1 – 2 minuti);
  6. Scarico Angolus (pompaggi);
  7. Drenaggio labbro superiore (ripetere per 3 -5 volte);
  8. Scarico Angolus (5 pompaggi);
  9. Scarico Terminus (5 pompaggi);
  10. Drenaggio zona zigomi e guance (ripetere per 5 volte);
  11. Scarico Angolus (5 pompaggi);
  12. Scarico Terminus (5 pompaggi);
  13. Drenaggio naso in 3 fasce (1 – 2 minuti);
  14. Pinzettare adagio le sopracciglia (in 5 passaggi) per 4-5 volte;
  15. Drenaggio fronte in 3 fasce (ripetere per 3 volte);
  16. Scarico Temporalis (5 pompaggi);
  17. Scarico Parotis (5 pompaggi);
  18. Scarico Angolus (5 pompaggi);
  19. Scarico Occiput (5 pompaggi);
  20. Scarico Profundus (5 pompaggi);
  21. Scarico Terminus (5 pompaggi);
  22. Strizzatura dolce delle orecchie (1 minuto);
  23. Sfioramento finale (1 sfioramento).

Pratica Linfodrenaggio manuale Addome

  1. Scarico Terminus (5 pompaggi);
  2. Sfioramento circolare (2 minuti);
  3. Sfioramenti circolari plesso (2 – 3 minuti);
  4. Drenaggio tratto “discendente” del colon (10 passaggi);
  5. Passeggiata sul “discendente” (1- 2 minuti);
  6. Trazioni del colon “trasverso” (10 – 15 passaggi);
  7. Passeggiata sul colon ” trasverso” (1 – 2 minuti);
  8. Passeggiata sul colon “ascendente” (1 – 2 minuti);
  9. Svuotamento gangli cresta iliaca (5 pompaggi per lato);
  10. Movimenti circolari (3 – 4 minuti circa);
  11. Respirazione addominale (3 volte);
  12. Scarico Terminus (5 pompaggi).

Nel prossimo post faremo tutti i passaggi partendo dalle braccia , zona del dorso e della cervicale , gambe etc…

Nel frattempo scarica le anteprima gratuite inserendo nome e email qui sotto .

Francesco Ciaccia

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso linfodrenaggio vodder

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.