Il sogno delle tue clienti è di dimagrire senza fatica. Questo lo sai vero? La richiesta quindi di massaggi dimagranti per la prova costume è alle porte. Come non deludere quindi l’aspettativa? Diciamo che in questo articolo ti darò alcuni consigli che ti saranno particolarmente utili per far dimagrire almeno di qualche kg la tua cliente (o per lo meno darle una sensazione di leggerezza). Sappi che la tecnica “sfrega sfrega” per consumare il grasso della tua cliente mentre massaggi, non funziona. Piuttosto per le clienti più esigenti puoi attuare i seguenti metodi. Ci avvarremo sia della riflessologia sia di altre tecniche di massaggio per aiutarla a perdere peso con il massaggio.

Massaggia il Fegato e la Tiroide in riflessologia plantare

Il Fegato è l’organo che controlla la sensazione di fame assieme alle altre 760 funzioni. Avere appetito è un sintomo di buna salute ma se non consumi poi quello che ti mangi allora non siamo nella situazione ottimale per avere un fisico da pop star. In molte persone per diverse cause il metabolismo del fegato va a finire sotto i tacchi ed è per questo che al solo pensiero di un gelato abbiamo già preso qualche etto. Quindi che fare per aiutare queste persone ? Inoltre a controllare il metabolismo basale c’è anche la Tiroide la qualche la sua attività è subordinata dall’ipofisi. Tra un po’ entreremo nello specifico. Ma vediamo adesso cosa fare nel piede in riflessologia.

Stimolazione del fegato e vescica biliare

Bene iniziamo a stimolare il piede in Riflessologia per qualche minuto ogni zona di quelle sotto elencate:

Fegato ; Vescica Biliare; Tiroide; Ipofisi e già che ci sei anche i reni per perdere un po di liquidi in eccesso (così l’ago della bilancia scende più velocemente)

Mappa Plantare Riflessologia Plantare

Il fegato come puoi vedere si trova sul piede destro (ovviamente per destra si intende del cliente e non della foto) e subito sotto ritroviamo la vescica biliare (sono disegnati in verde). La stimolazione di questi due punti fatta 2 volte a settimana per circa 1-2 minuti per punto (tutto il trattamento di riflessologia dura circa 20 minuti in quanto dopo dobbiamo abbinare anche il lavoro sul corpo per raggiungere il tempo massimo del trattamento di 55 minuti).

Ma cosa succede quando gli stimoliamo? Semplice , RIATTIVIAMO LA LORO ENERGIA. Ovvero gli diamo più forza per lavorare meglio. Ti ricordo che la vescica biliare contiene la Bile la quale è il più potente brucia grassi che abbiamo. Se essa lavora bene andrà ad attaccare le molecole di grasso di ciò che mangiamo rendendole più digeribili e far si che non si accumuli più grasso del necessario.

Stimola la tiroide e l’ipofisi in quanto queste due come detto prima regolano tra le varie cose anche il metabolismo. Molte persone soffrono di una alterazione della funzionalità della tiroide e quindi sono più soggette a ingrassare, una piccola percentuale invece delle persone per forte tensione emotiva, hanno una tiroide che brucia tutto quello che mangiano e anche il proprio grasso corporeo a dismisura, e quindi sono eccessivamente magre. Poi ci sono le vie di mezzo (come me) a cui piace mangiare e vorrebbero tanto dare anche loro la colpa a qualche alterazione ormonale per i loro kg in eccesso ma l’unica alterazione che hanno è alla mandibola che non riescono a tenerla a freno e si mangiano l’inverosimile.

La stimolazione della tiroide e dell’ipofisi farà si che le persone si sentano anche più tranquille e meno stressate. Così facendo produrranno meno cortisolo (ormone dello stress) e quindi si tende effettivamente a sgonfiarsi e perdere qualche kg (constatato in 15 anni di esperienza sui miei clienti). L’ipofisi in aggiunta se stimolata a dovere (la trovi circa al centro del dito alluce), serve a perdere liquidi in eccesso.

La stimolazione dei Reni e sedazione delle Surreni.

I reni sono i responsabili della ritenzione idrica (particolarmente fastidiosa sulle gambe). Quando andrai a stimolare sui piedi anche questi punti rimetterai in moto la loro funzionalità e quindi i liquidi in eccesso effettivamente iniziano a scemare. Poi ti consiglio se la persona è stressatissima (come il 90% delle persone) di sedare le surreni (le trovi sopra il punto dei reni). Così facendo diminuiranno ancora di più la loro produzione di eccitazione continua del sistema nervoso il quale sotto stress appunto induce il corpo a produrre più cortisolo (il quale a sua volta trattiene moltissimi liquidi).

Bene con la stimolazione nei piedi avremmo finito (sentiti libero di stimolare anche altri punti riflessi per completare il trattamento, ma quelli elencati sono quelli che hanno maggiormente bisogno per chi vuole dimagrire con i massaggi)

Massaggia gli stessi organi sul corpo per farla dimagrire

Una volta finito la stimolazione in riflessologia plantare, devi passare al corpo (le gambe e la pancia che sono le zone di solito più colpite le laverai per ultimo in quanto dobbiamo andare prima a riequilibrare i motivi per cui ha accumulato peso e non soffermarci solo sul grasso in eccesso che è l’ultima manifestazione di un disequilibrio).

Inizia con la stimolazione del Metamero (se non sai cosa sono clicca sulla parola Metamero) del Fegato e della Vescica Biliare. Potrebbero fare male quindi vacci cauta con lo scollamento dei tessuti. Con questi passaggi dal centro della colonna verso l’esterno di tutta la fascia “fegato e vescica biliare” vai di molto a riequilibrare gli organi che dopo questo lavoro verranno stimolati meglio dal sistema nervoso.

Poi la stessa cosa la fari sia sulla cervicale per arrivare a stimolare la Tiroide (per l’ipofisi non ci sono metameri collegati) sia sul metamero dei Reni per stimolarli a perdere l’acqua in eccesso. Già questo trattamento porta letteralmente a sgonfiarsi di un bel po’ nell’arco di poche sedute.

Finito il trattamento sui metameri (15 minuti in tutto sulla schiena) fai girare la cliente e inizi a lavorarle la dermalgia del fegato, della vescica biliare dei reni, e già che ci sei lavorali anche tutta la dermalgia dell’intestino (se la riequilibriamo un po con questa stimolazione, ottimizziamo il transito intestinale delle feci) . Anche per questi passaggi ti invito a capire meglio cosa sono le dermalgie cliccando qui.

Poi sarà ora di iniziare il vero e proprio lavoro sul grasso corporeo in eccesso. Puoi avvalerti di prodotti specifici per aumentare gli effetti grazie anche a degli impacchi.

A cosa servono gli impacchi dimagranti?

Questi aumentano l’effetto delle creme e degli oli essenziali in quanto trattengono il calore corporeo senza farlo disperdere e grazie all’azione dell’impacco stesso fanno si che non si disperda con l’ossidazione dell’aria ma rimanga in loco a svolgere la sua azione.

Ti consiglio di guardare il video qui sotto in quanto ti sarà molto utile per le tue clienti (e di conseguenza per il tuo lavoro e per il tuo successo)

Massaggio dimagrante alle gambe e fianchi

Arrivati a questo punto dopo aver massaggiato bene sia i piedi in riflessologia plantare sia il corpo allentando i metameri e le dermalgie, puoi iniziare a massaggiare la parte colpita maggiormente dall’adipe corporeo con dei movimenti di impastamento profondo, percussioni, scollamento deciso (in particolare sulla parte esterna della coscia che corrisponde guarda caso al meridiano della vescica biliare). In particolare con la manualità di scollamento che permetterà alle fibre del connettivo di allentarsi impedendo così l’accumulo di ulteriore adipe sia sulla parte esterna delle gambe sia sui fianchi.

Come aumentare gli effetti di un massaggio dimagrante?

In commercio sicuramente esistono tanti prodotti da massaggio per aumentarne gli effetti. Noi abbiamo deciso di creare una linea in primis con oli 100% di origine vegetale (quindi in assenza di derivati del petrolio) e allo stesso tempo di grande efficacia visto che sono arricchiti con oli essenziali. La linea da massaggio per migliorare questi inestetismi descritti qui sopra si chiama Mio-tonic.

mini kit prodotti da massaggio

Potrai usare la crema come base del massaggio su tutte le zone del corpo. Applicando delle gocce di olio essenziale potrai aumentare gli effetti in modo esponenziale ( in quanto contengono estratti di “capsico”, “lavanda”, “limonene”, e altri oli essenziali che stimolano sia la micro circolazione sia gli strati adiposi e muscolari).

Inoltre come mostrato nel video potrai usare della carta stagnola per far agire il prodotto e aumentare così l’effetto. Una volta tolto l’impacco dopo 20 minuti potrai massaggiare con l’olio da massaggio Mio-tonic. Questo trio di prodotti è il mix vincente per tutti questi tipi di trattamenti e ottimo anche per trattamenti similari per la potenzialità degli oli essenziali.

Con questo è tutto, il mio consiglio adesso è di comprarti un rotolo di carta stagnola (la trovi per pochi euro al supermercato) e di avere subito tuoi questi prodotti che se usati come descritto in questo articolo + tutta la stimolazione sia in riflessologia e massaggio al corpo, ti daranno grandi risultati.

Ps: per avere un risultato veloce si consiglia 2-3 trattamenti da 1 ora circa a settimana.

Ps2: ti consiglio anche di accedere al corso Trattamenti Specifici dove avrai oltre che il massaggio dimagrante, altri 18 Trattamenti diversi da questo che puntano ad altre tematiche del settore olistico.


Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO!

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso trattamenti specifici

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.