Le mani esperte di un massaggiatore possono davvero saper fare di tutto. Molti di noi vogliono sapere sempre di più ed imparare sempre nuove tecniche. In base a questo abbiamo deciso di creare per te questo articolo che farà da panoramica alle tue aspettative, obiettivi e sogni. In modo che tu possa fantasticare un po’ e fare una lista dei futuri massaggi che vorresti imparare, dai classici a quelli speciali.

Sono davvero tantissime le tipologie che stai per leggere… e non sono tutte, ma sono suddivisi tra classici e speciali. Alcune ovviamente le conoscerai di già ma, è giusto unirle tutte per rendersi conto di quanto il massaggio sia cresciuto e continui a crescere negli anni, riscuotendo e guadagnandosi anche la stima di coloro che sono medici e che quindi dovrebbero essere “dall’altra parte”… quella della medicina tradizionale. Questo può significare solamente una cosa: che sono dei trattamenti efficaci!

Iniziamo con il dire che esistono i massaggi speciali basati su alcune specifiche discipline, o meglio, filosofie.

Infatti ci sono quelli che seguono i principi dell’Ayurveda e che possiamo inserire nella categoria dei trattamenti speciali. Solitamente, questo tipo di manipolazione, è dedicato soprattutto a zone come la schiena oppure le gambe. Questo insieme di manovre è in grado di rilassare la muscolatura e riattivare la circolazione del sangue.

C’è un altro massaggio, tra quelli speciali, quello che gli esperti consigliano alle donne che stanno combattendo contro la cellulite: massaggio a spazzola. Questo accessori stimola la circolazione e muove i cuscinetti di grasso. Poi possiamo certamente nominare la riflessologia plantare, mettendola sempre nella categoria “speciale”. Come sai si tratta di un particolare modo di massaggiare che agisce in modo terapeutico sulla pianta dei piedi e sulle zone riflesse,  grazie alla pressione dei pollici effettuata in alcuni posti precisi.

Passando un po’ ai massaggi classici e più “veterani”, si parla certamente del massaggio base. Quest’ultimo può essere, a sua volta, modificato, esteso a tutto il corpo, oppure localizzato. È una terapia antica che non passa mai di moda e che nel tempo si è “tramutata” anche in massaggio sportivo (utilissimo per la preparazione atletica, trattamento pre-post gara), e in un massaggio che possiamo definire un classico/speciale: il metamerico, che va a lavorare su alcune innervazioni del nostro corpo.

Ci sono poi delle varie unioni che hanno permesso ai professionisti di creare dei trattamenti un po’ personalizzati come ad esempio il massaggio “linfostimolante”. Queste sono variazioni che, sostanzialmente, vengono create partendo dai classici come massaggio drenante, tonificante, linfodrenaggio, anticellulite

Ci sono i massaggi effettuati con le pietre, calde o fredde. Questi sono i massaggi speciali e classici, più comuni che possono essere effettuati in varie parti del corpo e con diverse pressioni ed intensità.

Ad ogni modo, c’è da ricordare che tutte queste manipolazioni comportano generalmente gli stessi benefici (relax generale, stimolazione della circolazione del sangue e del metabolismo, scioglimento delle contratture muscolari…), per poi avere ognuno delle particolarità in più. Visto quanti sono? E questi non sono tutti. Potresti davvero impiegare tutta la vita e non smettere mai di imparare perché il massaggio è una disciplina in continua evoluzione.

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video corsi massaggi

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.