Massaggiatori in Italia che siete all’ascolto…so che in molti di voi si staranno chiedendo come esercitare liberamente e legalmente questa professione, allora continuate a leggere questo articolo così porterò un po’di chiarezza ai vostri dubbi.

Il mondo del massaggio occupa un campo abbastanza vasto: dai massaggi estetici, ai massaggi rilassanti, distensivi, sportivi,decontratturanti…il massaggio è una terapia che, avvalendosi di diverse tecniche e manualità, ha come finalità l’apportare un riequilibrio dell’organismo.

Attenzione però che il massaggio di tipo estetico, quello che agisce sugli intestetismi, è di competenza esclusivamente dell’estetista che ha frequentato una scuola per estetiste e possiede diploma. Il massaggio olistico invece, quello che possiamo esercitare anche noi MASSAGGIATORI deve semplicemente apportare un riequilibrio psico-fisico del corpo, non deve avere nessuna manualità o tecnica invasiva.

Decine e decine di mail ci arrivano costantemente chiedendoci come fare per diventare MASSAGGIATORI in regola, dal momento in cui vi sono pareri discordanti a riguardo. Nel web potrete trovare informazioni non ben chiare.

Innanzitutto bisogna dire che l’attività dei MASSAGGIATORI in Italia è ancora sotto una luce non ben definita. In molti paesi europei e non solo, essa invece viene non solo riconosciuta, ma addirittura utilizzata in abbinata a terapie mediche.

Per diventare MASSAGGIATORI, esistono diverse scuole private che organizzano corsi e seminari, esse rilasciano un attestato che, di norma, non ha validità per aprire un centro massaggi, sono certificazioni che attestato che ti sei avvalso di un corso. Per lo Stato italiano  le uniche figure professionali abilitate ad aprire un centro massaggi sono il fisioterapista e l’estetista.

Massaggiatori che hanno frequentato i corsi privati possono solo esercitare la professione come supporto a centri estetici, centri wellness, stabilimenti termali, palestre, piscine e quant’altro, proprio perchè non sono abilitati all’apertura di uno studio proprio. Gli attestati offerti quindi dalle diverse scuole, se non sono diplomi o lauree, sono soltanto certificazioni senza valore legale. Attestano che ti sei avvalso di quel corso ed hai appreso quella tecnica di massaggio.

Figura professionale del massaggiatore

separatore grigio

Per i MASSAGGIATORI in Italia che vogliono aprire un proprio centro, quindi, le regolamentazioni variano da regione a regione, è dunque bene informarsi al proprio comune d’appartenenza se con tali certificazioni potrete aprire un centro che esegua massaggi di tipo olistico.

Questo post ho voluto crearlo appositamente perchè in molti ogni giorno ci contattano per avere delucidazioni a riguardo…

I videocorsi sul massaggio che propongo all’interno del mio sito, infatti, non hanno manualità invasive anzi! Sono attuabili da chiunque e contengono tutti i concetti spiegati con un linguaggio che ho voluto appositamente rendere il più semplice possibile in maniera tale da rendere l’apprendimento molto facile!

Sono sicuro del fatto che sei hai frequentato un corso dal vivo, ciò che ti è rimasto memorizzato, oltre agli appunti che hai preso, è soltanto un 40%…il videocorso invece ti permette di vedere e rivedere qualsiasi concetto più e più volte. Fisioterapisti, massaggiatori, estetiste, tutte queste categorie di professionisti acquistano regolarmente i miei videocorsi per avere anche un ripasso su molti corsi che hanno già frequentato! E ne sono assolutamente soddisfatti!

Inoltre, per tutti coloro che volessero essere supportati anche con la pratica propongo dei corsi dal vivo! Tieniti aggiornato, nel sito ho dedicato proprio una parta apposita dove puoi tenerti sempre aggiornato sulle date!

A presto

Un caro saluto

 

Francesco Ciaccia

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio base

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.