Il massaggio alle gambe è la soluzione ottimale per tutte quelle persone che soffrono di forti dolori proprio in questa parte del corpo. D’altronde, è il sogno di ogni donna avere belle gambe leggere, in forma e toniche.

Massaggio alle gambe: come trasformare i nostri arti in gambe bellissime?

E’ il sogno di ogni donna avere delle belle gambe leggere, in forma e  toniche!

Ovviamente, il consiglio primario che posso darvi è condurre una dieta povera di sale, fare una regolare attività fisica e bere molta acqua! Voi donne, invece, cercate di evitare tacchi troppo alti e pantaloni troppo attillati.

Sono del parere che, nonostante esistano vari macchinari che promettono risultati miracolosi, nulla potrebbe far avere gli stessi risultati di una buona manualità di un massaggio alle gambe.

Un massaggio alle gambe eseguito in maniera corretta, aiuta la circolazione venosa e linfatica ad avere un buon flusso.

Tutte quelle persone che stanno in piedi o molto sedute tutto il giorno, gli sportivi, le donne in gravidanza, si ritrovano a fine giornata con caviglie appesantite e gonfiori vari: alcune lamentano addirittura di non riuscire a dormire tanto sia il dolore provocato.

In questo caso potremmo dire che vi è una cattiva circolazione linfatica nonché ritenzione idrica.

Come risolvere quindi questo fastidioso problema? Ecco i passaggi da seguire!

Il consiglio che io vi do per eseguire in maniera perfetta un massaggio alle gambe è quello di iniziare, ovviamente dopo aver fatto accomodare la vostra cliente sul lettino, da un impastamento bello lento e profondo di tutta la gamba.

Impastamento lento e profondo

Proseguite poi con uno scollamento della zona, proprio come faccio vedere nella foto.

Tecnica Scollamento nel massaggio gambe

Già eseguendo solo queste 2 manualità otterrete dei risultati STREPITOSI!

Ovviamente, è necessario eseguirli sia anteriormente che posteriormente.

Massaggio alle gambe: altri consigli utili

Un consiglio che io vi do, molto importante, è quello di sbloccare anche tutta la zona lombare della schiena in quanto se questa si dovesse trovare molto contratta, potrebbe interferire nello scorrimento di andata e ritorno della linfa, quasi come ci fosse un elastico a stringere in quella zona.

Potete eseguire anche uno scarico delle stazioni linfonoidali, nel videocorso sul LINFODRENAGGIO spiego molto dettagliatamente come fare.

Inoltre, potete aggiungere a tutti questi passaggi anche una stimolazione di alcuni punti riflessi nel piede, come il punto dei RENI e dei CINGOLI LINFATICI. Tutto ciò vi aiuterà moltissimo a favorire il drenaggio della gamba.

Se volete avere una marcia in più per il vostro MASSAGGIO ALLE GAMBE utilizzate anche un prodotto valido come un olio da massaggio con delle proprietà drenanti.

Io solitamente cerco di eseguire proprio un vero impacco con la crema linf e qualche goccia di olio essenziale linf prima di eseguire il vero MASSAGGIO ALLE GAMBE. Questi prodotti sono naturali e li potete trovare nella categoria PRODOTTI all’interno del sito.

Prodotti da MassaggioProprio la linea LINF aiuta il drenaggio dei liquidi.  Sono prodotti che non contengono sostanze chimiche nè parabeni,completamente naturali e di gradevole profumazione.

Vi consiglio di provarli, vedrete che ne rimarrete entusiasti! Ed i vostri clienti non tarderanno a tornare!

Continuate a seguirci e a seguire i nostri post, nel frattempo vi auguro un buon week end!

A presto

Francesco Ciaccia

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso linfodrenaggio vodder

 

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.