Quando si parla di massaggio neonatale, che cosa sappiamo realmente? Sappiamo forse che è utile, che può essere effettuato da entrambi i genitori o da un esperto, e che può comportare molti benefici. Ma da dove nasce questo trattamento? Esattamente perché dovremmo prenderlo in considerazione? In questo articolo troverai una panoramica di tutte le informazioni riguardo il massaggio neonatale, che ogni genitore e professionista dovrebbe conoscere.

I benefici del massaggio infantile e neonatale, sono davvero tanti.

Questo trattamento non è una novità e neanche una moda di passaggio. Si tratta infatti di una tecnica orientale molto antica che è stata rivoluzionata e migliorata nel tempo, fino a diventare diffusa in gran parte del mondo. Infatti sono ormai molti i genitori che si avvicinano a questo tipo di trattamento, e molti genitori hanno già deciso di effettuarlo costantemente.

massaggio neonatale

Il massaggio neonatale e infantile, consiste soprattutto nell’andare delicatamente a stimolare tutte le parti del corpo dei bambini, fin da neonati, per sviluppare alcune loro capacità e potenziare il legame con i genitori.  Ma i benefici riscontrarti nel tempo vanno davvero oltre a questo.

separatore grigio

Quando iniziare?

Si può iniziare fin da subito ma, per poter permettere al neonato di beneficiare completamente del massaggio, bisognerebbe attendere che abbia almeno due mesi. Questo non significa che non si può iniziare molto delicatamente anche prima, ma che di certo non tutti i genitori possono sentirsi sicuri nell’effettuare un massaggio infantile, e che il bambino non potrà essere massaggiato accuratamente. Perciò, anche per questo, per poterlo effettuare in maniera completa bisognerebbe aspettare un po’ di tempo, ma si può comunque iniziare con uno sfioramento leggero, proprio come delle carezze.

Il momento migliore della giornata per effettuare questo trattamento e per farlo divenire un’abitudine, dipende sia del genitore che dall’umore e dallo stato d’animo del bambino. Perciò bisognerà attendere almeno due ore dopo l’allattamento, e bisognerà aspettare che il piccolo sia sveglio e soprattutto tranquillo. In caso contrario non potrà godere dei benefici e potrà invece non essere felice del trattamento ricevuto.

Per poter effettuare bene questo massaggio, esistono dei corsi che potranno aiutarti. Tuttavia, nonostante tutto, è importante anche occuparsi dell’ambiente circostante: la stanza dovrà quindi avere una buona temperatura ed essere accogliente. Il massaggio infantile potrà essere effettuato ogni volta che si vuole, l’importante è che rimangano sempre dei momenti piacevoli e non stressanti. Perciò bisognerà imparare a capire i segnali che manda il bambino.

Diversi studi hanno dimostrato che questi trattamenti permettono ai bambini di avere una crescita ponderale più armonica, inoltre sono stati riscontrati dei miglioramenti a livello visivo, ci sono meno possibilità di fratture ossee in particolare per i prematuri, e i piccoli sviluppano meglio la loro coordinazione motoria e neurologica.

Entrambi i genitori possono massaggiare il bambino, e questo potrà permettere a tutti di relazionarsi con il bambino, anche molto piccolo, nel migliore dei modi. Ecco perché ogni genitore dovrebbe imparare ad effettuare il massaggio neonatale e infantile. Questo porterà dei benefici sia ai genitori che ai bambini, e si tratta di benefici che dureranno nel tempo.

 

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video corsi massaggio gravidanza e infantile

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti fare o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.