La disintossicazione da tabacco è un obiettivo di molte persone che non riescono a liberarsi dal vizio delle sigarette. Tuttavia, smettere di fumare non è assolutamente facile, ma un massaggio può essere d’aiuto sotto molti aspetti. Scopriamoli insieme ed analizziamo i vari benefici.

Sembra impossibile ma questa disciplina è in grado di aiutare una persona a superare anche questa grande sfida che per molti è quasi un’utopia.
Il lavoro, la famiglia, la vita in generale, i pensieri, il conto in rosso… tutto può essere un motivo per finire un pacchetto ed aprirne un altro. Ad ogni modo, se il tuo desiderio è quello di liberarti dalle sigarette, sappi che anche un automassaggio quotidiano può aiutarti ad allontanare gradualmente i pensieri così come la voglia di fumare.

Come tutti sappiamo, il fumo fa male e non poco… ed eliminare questo vizio sicuramente allunga la vita a chi fuma ed alle persone che gli sono intorno e respirano la stessa aria.

Grazie alle ricerche ed ai vari studi in continua evoluzione, esistono molti metodi per smettere ma, quello che possiamo dire con certezza è che, l’astinenza può provocare un esubero di stress, che prima con una sigaretta sembrava possibile eliminare almeno parzialmente. Partendo da questo presupposto è ovvio che un massaggio può aiutare in quanto ci permette di rilassarci e liberare la nostra mente dalla pesantezza di una giornata lavorativa.

Non a caso, tra i metodi alternativi per smettere di fumare, viene consigliata anche la meditazione. Questa disciplina può aiutare a contrastare questo tipo di abitudini.

Tuttavia, durante queste sessioni, viene indicato di  concentrarsi su se stessi e sulla propria respirazione, respirando in maniera profonda. La stessa cosa è consigliata durante una seduta sotto le mani di un massaggiatore. In entrambi i casi, è un modo naturale per eliminare o alleviare lo stress, invece di farlo accendendo una sigaretta.

A questo punto allora è il caso di parlare dell’automassaggio che, fatto abitudinariamente, aiuta a smettere di fumare. In questo caso è necessario concentrarsi su piedi, mani ed orecchie. Grazie ad alcune tecniche specifiche, messe in pratica in  queste zone, si possono calmare i vari fattori che richiedono ad un fumatore di lasciarsi andare al proprio vizio, come ad esempio l’ansia, gli sbalzi di umore ed il nervosismo.

Sono state fatte numerose ricerche a riguardo ed è stato provato che, nella maggior parte dei casi, questa disciplina può davvero fare qualcosa, e chi si è sottoposto ai vari cicli di sedute ne ha recepito molti benefici ed un miglioramento della salute a livello generale. Praticamente, questa è un’opportunità per eliminare le sigarette senza effetti collaterali e senza assumere medicinali. Naturalmente, la volontà è alla base di tutto, anche in questo caso.

Come vedi, il massaggio può essere utile anche per migliorare il proprio stile di vita e, in questo caso, per smettere di fumare.

Tuttavia, il consiglio è quello di parlare con uno specialista per apportare un ulteriore aiuto per il raggiungimento di questo traguardo, soprattutto quando il bisogno di fumare è eccessivo rispetto alla media.

Ad ogni modo, un massaggio è sempre un ottimo modo, non solo per smettere di fumare, ma anche solo per diminuire il numero di sigarette fumate ogni giorno.

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio metamerico

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.