Arrivati a questo punto dobbiamo allentare anche nel piede tutta la zona dell’utero, sia il lato destro che quello sinistro. Incominciamo a stimolare.

Individuazione della zona dell'utero in Riflessologia Planare

Nella parte esterna del piede, invece, tra il malleolo e il tallone abbiamo la zona dell’ovaia. Di conseguenza l’ovaia sinistra sarà nel piede sinistro, l’ovaia destra nel piede destro. E’ bene stimolare anche queste zone per circa 2-3 minuti.

Zona Riflessa del retto

Per migliorare il dolore mestruale dobbiamo allentare bene anche la zona del retto, cioè l’ultimo tratto dell’intestino. Quindi lo andiamo bene ad allentare sul piede sinistro della persona. Dopo che avrai lavorato il piede per circa un quarto d’ora, dobbiamo passare a lavorare la pancia.

Dermalgia del retto trattata con manualità di scollamento

Infatti intervenendo su queste dermalgie che sono abbastanza dolorose apportiamo nelle zone sottostanti un grosso rilassamento,   proprio perché allentiamo bene la tensione di utero e retto. Dalle prossime volte che la donna avrà il ciclo sarà sicuramente meno doloroso, in più dando questo rilassamento se c’è un grosso ritardo sblocchiamo il tutto per agevolare il flusso sanguigno.

La zona del retto si trova un po’ più in basso dell’intestino; tu dovrai tirare leggermente giù lo slip del cliente fino all’altezza dell’attaccatura pubica e da lì pizzicare agganciando la pelle, trazionandola verso l’alto.
Tieni a mente che la zona trattata tenderà in genere ad arrossarsi perché a seguito di questo trattamento si crea una grossa iperemia a livello superficiale, e quindi i tessuti si sentono lavorare anche in profondità.

E qua arriviamo al punto forte! Dobbiamo lavorare i glutei come abbiamo già fatto anche per altre problematiche. Tale massaggio porterà benefici sia a livello fisico che psichico e umorale.

Devi sapere che nei glutei passano delle importantissime nervature che vanno all’utero e alle ovaie (ai testicoli e alla prostata per l’uomo). In caso di ritardo mestruale dovrai massaggiare molto in profondità, il che causerà spesso molto dolore: chiedi un po’ di pazienza! Dedicaci pure 5 minuti per gluteo.

Stimolazione glutei per far tornare il ciclo mestruale

Verosimilmente, i glutei di chi ha un blocco mestruale sono molto freddi (quasi ghiacciati) perché in quella zona non c’è un passaggio di energia!

Man mano che li lavorerai noterai che inizieranno a scaldarsi e ad arrossarsi tantissimo oltre che, ripeto, a fare male; vedrai che nell’arco di pochissimo grazie a questa stimolazione le mestruazioni torneranno, ovviamente nel caso non ci siano problematiche più gravi.

E con questo ti lascio! Ci ritroviamo al prossimo articolo,

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio metamerico

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.