Francesco, come mi comporto quando arriva un cliente con un dolore al ginocchio?

La volta scorsa abbiamo fatto lo scollamento del ginocchio e le scanalature, oggi è importante andare a studiare per bene cosa significa mobilizzare la rotula e cos’è il movimento a grissino.

Mobilizzazione della rotula

incomincia a fare dei movimenti sulla rotula

Fai distendere il ginocchio e incomincia a fare dei movimenti sulla rotula, ovvero la devi mobilizzare. Quindi agganciala con le mani, spingila in avanti, verso indietro e verso giù. E’ importante che la rotula sia mobile, perché ha il compito di fare da carrucola per tutta la forza del quadricipite sul resto della gamba. Nel momento in cui questa carrucola si irrigidisce ne può aumentare il dolore, oltre alla diminuzione della mobilità del ginocchio.

Movimento a grissino

Movimento a grissino per allentare ginocchio

Adesso dobbiamo fare il movimento a grissino per allentare bene il ginocchio, come si fa? Devi afferrare bene la caviglia con una mano, e con l’altra appoggiarti sopra la rotula; con la seconda spingi verso il basso, mentre l’altra tira verso l’alto. Questo movimento si chiama così perché come un grissino ha un minimo di elasticità però se esageri si spezza. Mi raccomando, fai questo procedimento in maniera coscienziosa, onde evitare qualunque tipo di danno!

Scollamento dei tessuti

Dopo che hai fatto i passaggi che ti ho spiegato fino ad ora ripeterai lo scollamento, scollando bene la pelle. Questa io la chiamo manualità principe, perché è quella che ti darà le più grandi soddisfazioni su tutte le articolazioni dolorose. Come ti ripeto sempre, devi chiedere un po’ di pazienza e avvisare che il giorno dopo la zona trattata si potrebbe gonfiare soprattutto nelle parti in cui lo scollamento trova più difficoltà a causa di tensioni accumulate.

Riflessologia plantare e trattamento al ginocchio

Infine ti devi portare al piede e individuare la parte più sporgente esterna, cioè il quinto metatarso; trova poi anche il metatarso sull’altro piede nel caso ce ne sia bisogno. Quindi vai a sciogliere tutto attorno all’articolazione del quinto metatarso.

Insomma, devi immaginare come se quel punto lì fosse la rotula e devi andare a stimolare tutto intorno. Non  pensare nemmeno lontanamente di trascurare questo passaggio!

Adesso non voglio usare un tono terroristico però, credimi, la riflessologia è molto importante per i dolori alle anche, alle ginocchia, ai gomiti, e alle spalle! Otterrai dei grandissimi risultati, però in questo caso devi massaggiare con precisione davvero chirurgica!

Alla prossima,

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.