COME TRATTARE LA CISTE DI BAKER

Prima o poi ti capiterà sicuramente di dover trattare la ciste di Baker. Devi sapere che non è nient’altro che una specie di ciste che si forma dietro il ginocchio, nella zona che si chiama cavo popliteo.

Manualità per trattare la ciste di Baker

Che cos’è di preciso la ciste di Baker?

La ciste di Baker non è altro che una fuoriuscita di liquidi da parte del ginocchio nel versamento posteriore.
Questa va a riempire delle membrane di liquido formando una ciste molto morbida. Questa, oltre ad essere antiestetica, può fare male!
Esso però ha la possibilità solo di entrare. Non può fuoriuscire da queste membrane, poiché ci sono delle valvole che ne impediscono il reflusso.

Quello che suggerisco io, prima di fare l’asportazione chirurgica, è di applicare questa manualità che mi ha permesso nel corso della mia esperienza di risolvere in media 9 casi su 10. Parliamo della manualità di scollamento, in questi casi la più efficace al fine di ottenere buoni risultati.

Trattamento ciste di Baker

  • Per prima cosa fai distendere il cliente a pancia in giù e comincia con una manualità di scollamento su tutta la parte retro del ginocchio.
    Ricorda che la cavità posteriore del ginocchio si chiama “zona del cavo popliteo“. Mi raccomando: essendo questa una zona linfatica, non esagerare con la pressione!
  • Per facilitarti il lavoro quando tratti la ciste di Baker puoi mettere un asciugamano sotto il ginocchio, così la gamba starà leggermente piegata.
  • Continua con il lavoro di scollamento a partire dalla base del polpaccio fino ad arrivare sulla prima parte della coscia. Ovviamente dovrai passare per il cavo polpiteo. Tratta questa zona per circa due-tre minuti.
  • E’ fondamentale per la ciste di Baker fare questo lavoro al fine di distendere le inserzioni muscolari del polpaccio. Questo, sia del bicipite femorale, che della muscolatura della parte retro della coscia.

A presto!

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.