Orecchio in riflessologia plantare

Adesso andiamo a disegnare e successivamente a stimolare l’orecchio sinistro in riflessologia plantare.

E’ facile perché si trova esattamente alla base del quarto e il quinto dito!  Lo disegneremo in nero.

Incominciamo quindi a stimolare all’attaccatura delle dita.

Anche qui attieni a questa regoletta: c’è un disturbo all’orecchio destro, stimoli l’orecchio destro nel piede orecchio sinistro stimoli orecchio sinistro.

Prossimamente quando sarai diventato più bravo, ti spiegherò come andare a stimolare un calo di udito, come ne parlo infatti nel mio corso riflessologia 2.

orecchio in riflessologia plantare

Orecchio destro in riflessologia plantare

Adesso andiamo a disegnare l’orecchio destro:

  • Quindi sempre l’attaccatura delle dita sotto quarto e quinto dito io la disegno di nero.
  • Incominciamo a stimolare, quindi è esattamente questa la zona che andiamo a lavorare.
  • Incominciamo proprio a stimolarla proprio sotto tutta l’attaccatura delle dita come ti dicevo prima quarto e quinto dito.

Colonna vertebrale in riflessologia plantare

Adesso ci divertiamo un pochino a disegnare nel piede la colonna vertebrale.

Ti faccio un piccolo ripasso, la colonna vertebrale è composta da:

  • 7 vertebre cervicali,
  • 12 vertebre dorsali,
  • 5 vertebre lombari,
  • 4 vertebre sacrali,
  • e poi c’è il coccige che viene suddiviso qualche volta in due o addirittura tre pezzettini.

Adesso sul piede andremo disegnare i punti di separazione che si trovano tra le cervicali e lo dorsali.

Il segno di separazione tra le dorsali e le lombari, tra le lombari e le sacrali, e tra le sacrali e il coccige.

Adesso prendi, un pennarello rosso (te lo consiglio), e incominciamo fare questi segni.

Allora, prenderemo l’osso più sporgente della falange dell’alluce e faremo un segno. 

Poi ne faremo un altro in prossimità dell’ osso più sporgente, che corrisponde all’osso del primo metatarso, all’articolazione del primo metatarso. E fai un bel segno con il pennarello rosso.

Perfetto, adesso proseguiamo verso il basso e troverai un osso più sporgente, è un’altra articolazione.

Non ti preoccupare dei nomi, perché nei miei video ci saranno allegate delle brevi lezioncine di anatomia su come sono proprio posizionate le ossa sotto questa zona particolare.

Quindi comunque quello che devi sentire tu, circa a metà piede, è questo posto più sporgente, e ci fai un bel segno con il pennarello rosso.

Perfetto, questo segno è la linea di separazione tra le vertebre dorsali e le vertebre lombari.

Scendendo ancora giù, costeggiando proprio il bordo troverai un altro ossicino più sporgente, questo sarà la linea di congiunzione tra le vertebre lombari e le vertebre sacrali.

Subito sotto, quindi abbiamo le cervicali, poi abbiamo le dorsali, poi abbiamo le lombari, scendiamo ancora lo spazio diventa più piccolo, perché abbiamo le sacrali che sono soltanto 4.

Bene, subito sotto ancora ci sarà il coccige che è un osso molto piccolo.

Buona giornata

Francesco ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso di riflessologia plantare

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.