Molti considerano il massaggio come una passione e altri come un “regalo” speciale per qualcuno, quindi non tutti lo fanno per lavoro. Tuttavia, in questo articolo potrai trovare più di un consiglio per effettuare un massaggio fai-da-te, nel migliore dei modi.

Innanzi tutto, se hai intenzione di sottoporre ad un’ora di relax un tuo familiare, ti consiglio sostanzialmente di analizzare prima la persona che hai davanti:

Si tratta di una donna incinta?

È una persona che fa un lavoro stressante o che mette sottopressione alcuni muscoli in particolare?

Si trova in una particolare condizione medica?

Ognuno di noi ha bisogno di un determinato tipo di trattamento in base ad alcuni fattori. Inoltre è giusto far caso ad alcuni fattori in modo da non creare danni al suo organismo.

Ad esempio, se si tratta di una donna incinta, il consiglio è quello di non farle un massaggio alla pancia e di porre una particolare attenzione nel modo in cui si mettono in atto determinate manovre. Lo stesso vale per una persona che ha una particolare condizione medica.

Perciò, se non ti senti in grado di effettuare un massaggio o hai un certo timore, il consiglio è quello di non farlo o di concentrarti su zone abbastanza “esterne” (ad esempio, per la donna incinta, su spalle e i piedi) utilizzando una pressione più lieve ed impastando o sfiorando la parte con una particolare delicatezza. In questo modo potrai effettuare un massaggio piacevole, rilassante e non invasivo.

separatore grigio

E’ giusto vedere il massaggio come un’arte. Quindi è indispensabile farlo in una certa maniera e far sì che risulti quello che ci vuole per la persona che hai davanti.

Questo significa trovare il giusto tocco, la giusta pressione ed usare le mani come se fossero uno strumento aggiunto alla tua mente che si va a confondere con  il corpo dell’altra persona. Quindi sarà importante instaurare un contatto profondo ed iniziare riscaldando la parte da massaggiare tramite lo sfioramento.

Naturalmente, per aiutarsi, un altro suggerimento è quello scegliere un prodotto adatto o un olio specifico in base a quello che vuoi andare a creare oppure al dolore che vuoi andare ad alleviare.

Prima di iniziare, ti consiglio di scaldarti anche le mani sfregandole un po’ tra di loro, in modo da non creare disagio al contatto con la pelle della persona alla quale stai andando ad effettuare un massaggio.

Un grande consiglio per massimizzare un massaggio è curare l’atmosfera, che può essere completata da musica rilassante, luce soffusa o candele. In più sarà utile chiedere alla persona di rilassarsi e di lasciarsi andare, in modo che non possa contrarre i muscoli e che le manipolazioni possano essere il più facili possibile per te.

A quel punto sappi che le tue manovre consistono in una manipolazione leggera ma, allo stesso tempo  decisa. Se vuoi (ed hai la possibilità di) effettuare un massaggio completo rilassante, ti consiglio di partire dai piedi e risalire, concentrandoti su una zona alla volta. Se puoi, non interrompere mai il contatto tra le tue mani ed il corpo dell’altra persona.

Ultimo consiglio:

Prima di cominciare un massaggio, dai un’occhiata alle spiegazioni riguardanti le tecniche principali. Ricorda che lo sfioramento è sempre la prima mossa da effettuare. Detto questo, anche tu potrai goderti il massaggio che sarà una terapia rilassante anche per te.

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video corsi massaggi

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.