Psicosomatica: Il linguaggio delle nostre gambe

Torniamo all’argomento di qualche settimana fa… La Psicosomatica!

Dopo i piedi, analizziamo la psicosomatica delle gambe e ciò che nascondono i dolori alle gambe.

GINOCCHIA E CAVIGLIE

Le caviglie e le ginocchia sono sede di manifestazioni molto simili a quelle del piede. Inoltre somatizzano i pensieri rigidi e pesanti della persona.

In tanti anni di lavoro quello che ho potuto constatare è che ,effettivamente, caviglie rigide o ginocchia rigide appartengono a quelle persone che difficilmente si lasciano andare, molto controllate e per niente flessibili. Tutto questo auto-inquadramento crea dei pensieri che influiscono su tutto il corpo.

GINOCCHIA

In particolare, il ginocchio è una delle articolazioni più importanti del corpo umano. Questo perché è sottoposta a sforzi continui in coincidenza con qualsiasi movimento. E’ evidente, dunque, che il ginocchio simboleggi la capacità del singolo di adattarsi alle situazioni e alle persone. Una sofferenza a quest’arto può indicare, secondo la psicosomatica delle gambe,  un conflitto dettato dalla volontà di non piegarsi al volere altrui o alle situazioni della vita che appaiono avverse.

Se da un lato il dolore può derivare dall’eccessiva accondiscendenza alle pressioni esterne (ovvero ci pieghiamo “troppo”, per non deludere gli altri), dall’altro esso può essere motivato dal tentativo di non piegarsi, resistendo.

CAVIGLIE

Le caviglie sono essenziali per i movimenti di rotazione e flessione del piede. Secondo la psicosomatica delle gambe, simboleggiano la capacità di adattamento e la flessibilità nei cambiamenti di direzione, ovvero nelle novità che la vita quotidianamente ci propone.

I POLPACCI

Il polpaccio è la parte più importante degli arti inferiori in quanto è fondamentale per la  corsa e la camminata. A livello simbolico nonchè secondo la psicosomatica delle gambe, i polpacci rappresentano la capacità di avanzare, superare gli ostacoli, progredire.

Il dolore in questa parte del corpo è legato alla volontà di rallentare il mondo che ci circonda perchè l’ambiente intorno a noi scorre troppo rapidamente, spaventandoci. Allo stesso tempo, questo dolore può indicare la preoccupazione per lo stallo che sta condizionando una determinata situazione della nostra vita.

LE GAMBE

Le gambe rappresentano il nostro sostegno ma anche il nostro mezzo di fuga. Sono dominate dal sentimento della paura! Infatti dovessimo mai trovarci in una situazione che ci spaventa, le gambe sarebbero gli arti che tremerebbero di più, rendendoci incapaci di agire e togliere tutte le forze.

Le gambe tendono ad avere quattro aspetti:

  • Gambe deboli e sotto-sviluppate. Queste persone hanno difficoltà a radicarsi a causa della debolezza e della fragilità dell’essere;
  • Gambe massicce ed iper-muscolose. Rappresentano una personalità rigida ed autoritaria,che non accetta i cambiamenti, legate al passato e non amanti delle novità.
  • Gambe grasse e sotto-sviluppate. Appartengono a persone che hanno paura di muoversi nel sociale, che hanno difficoltà ad iniziare un nuovo lavoro e di svolgere fino in fondo qualsiasi attività. Tali persone assomigliano al carattere degli individui col piede di piombo. Sono individui congestionati nello stare al mondo e cercano dei capisaldi ma sono consapevoli di essere incapaci di iniziare una qualsiasi avventura della vita.
  • Gambe sottili e contratte. Le gambe sottili e contratte sono tipiche nelle persone che si danno molto da fare. Il flusso energetico è intenso e vitale, tuttavia nelle giunture possono avere delle problematiche date dal fatto che il flusso a volte scorre a sprazzi e crea conflitto. Sono individui che si muovono con grande slancio e motivazione e talvolta con estremo impaccio dato dalla contrattura di queste che interrompe il flusso energetico.

 

psicosomatica cellulite coscia

 

Eccoti quindi svelato il mistero di tantissimi disturbi che magari non hai mai saputo collegare ad una causa precisa! L’influenza della nostra mente sul corpo è qualcosa di unico, che sveleremo pian piano…

Alla prossima

Francesco Ciaccia

Scopri il manuale completo sulla Psicosomatica, in versione ebook o cartaceo, cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

manuale pratico di psicosomatica

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.

 

Hai visto i video gratuiti?

Tecniche di massaggio GRATIS!

CLICCA QUI e accedi gratis

Già 2 commenti ricevuti. Tu che ne pensi di questo articolo? Scrivimi un commento

  1. Pingback: Le spalle e la psicosomatica | ZoneRiflesse.it

  2. Pingback: Il cuore e la psicosomatica | ZoneRiflesse.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti insegnerò le migliori Tecniche di Massaggio per risolvere 110 problematiche
in 1-3 sedute.

...aumentando così la TUA clientela!

Mi Piace

Guarda il video di presentazione

Niente teoria! Solo pratica 100%
Accedi ora ai video dimostrativi

Ricevili Gratis 100% server sicuro

Il sito n°1 per vendite di corsi di massaggi online e dal vivo

Oltre 28.000 professionisti del massaggio
ci seguono attivamente su facebook!
X

Perfetto! Manca l'ultimo step: inserisci la tua migliore email qui sotto!

Ricevi il link ai video gratuiti sulle tecniche di massaggio e riflessologia plantare via email!

Inserisci la tua migliore email qui sotto nel campo qui sotto:

Ricevuta l'informativa trattamento dati personali, presto il consenso.

X

ASPETTA! Non andare via senza niente!

Ecco per te GRATIS i miei video di massaggio!

Inserisci la tua migliore email qui sotto e ricevi i video gratuiti:

Ricevuta l'informativa trattamento dati personali, presto il consenso.