Chi sa quanto sono fastidiosi i dolori al collo, i dolori alla schiena, a volte è paragonabile al morso di un cane che resta li a non mollare la presa!Quello che ci serve è fare un buon massaggio al collo.

Prima di fare un qualsiasi massaggio collo e schiena, addome, gambe ecc, è importante mettere a proprio agio il cliente, posizionarlo prono(pancia in giù)dobbiamo spalmare l’olio sulla schiena, lo scaldiamo tra le mani ci appoggiamo, trazioniamo verso il basso e apriamo. Ripetiamo più volte, partiamo sempre dalla zona alta, e piano piano scendiamo fino alla zona dei glutei.

massaggio al collo

Movimenti di apertura

Per massaggiare la schiena, ci appoggiamo con una mano sul fianco, con l’altra sull’altro fianco e lentamente spingi trazionando verso il basso, lo si ripete per più passaggi. Quindi Ci spostiamo più leggermente in giù e trazioniamo, Appoggiamo una mano e poi l’altra e trazioniamo verso il basso. Questi passaggi danno un enorme sollievo alla schiena, vanno a distendere le varie fasce muscolari che molto spesso si trovano contratte.

Movimento incrociato

Questo movimento è simile a quello sopra, ci appoggiamo su un fianco, una mano tira e l’altra spinge, la sinistra tira e la destra spinge e portiamo fino a verso il basso, ricominci una tira la destra e la sinistra spinge, parti dal basso dai glutei e piano piano sali su fino alla zona delle spalle (il tutto ripetuto tre volte)

Impastamento della schiena

Ci appoggiamo con le due mani, e incominciamo a fare un impastamento alternato dal basso verso l’alto. Ti agganci alla parte bassa e rimani a impastare il costato sempre rimanendo sullo stesso lato, cosa significa?parti dal basso e rimani sempre in quella porzione di schiena che si trova dalla colonna vertebrale verso il fianco. Dopo ti sposterai a massaggiare l’altra metà della schiena, viene massaggiata metà schiena alla volta.

L’impastamento si effettua dal gluteo costeggiando il costato fino su alla spalla (il tutto ripetuto per tre volte).

Una volta finito di fare un lato ti sposti e impasti l’altro fianco sempre per tre volte, si arriva fino alla fine della zona delle spalle e si ritorna indietro, una cosa molto importante per poter massaggiare la schiena in particolare tutti i muscoli che si chiamano paravertebrali, quelli che costeggiano la colonna la posizione della persona dovrà essere con le braccia lungo i fianchi, altrimenti la schiena tende a contrarsi se le tiene su.

Dopo avere fatto la prima metà con l’impastamento, ti appoggi con una mano e passi all’altro cercando di non staccare mai le mani quando cambi un passaggio, questo perchè crea una sorta di abbandono del cliente.

Distensione del paravertebrale

Per il massaggio alle spalle dobbiamo focalizzarci sul paravertebrale, è la fascia muscolare che costeggia la colonna vertebrale quindi avremo una fascia destra e una sinistra. Quello che dovi fare tu è appoggiarti con i pollici sulle fasce, non sei sulla colonna ma sulle fasce laterali e piano piano spingi verso i glutei alla fine tendi ad aprire i pollici. Spingi scendi lentamente quando arrivi all’altezza dei glutei apri.

Distensione dei muscoli della schiena

Questa da un sollievo incredibile, come si effettua?con le mani parti dall’alto, scendi e trazioni. Quindi per essere più chiaro ti elencherò i punti:

  • scendi centralmente

  • apri

  • trazioni verso l’alto

la tua posizione dovrà essere al capo del cliente, parti centralmente con le mani in spinta e dopo di che trazioni verso l’alto. Riparti centralmente e mano mano scendi sempre di più.

Bisogna fare attenzione a non premere troppo nella zona del seno (questi passaggi li andrai a ripetere sei volte)

primo passaggio parti dalla colonna vertebrale all’altezza del collo e scendi giù appena appena all’altezza delle spalle. Negli restanti passaggi sempre di più ti avvicini alla zona dei glutei.

Riequilibrio della schiena

Il riequilibrio in un massaggio alla schiena si effettua in modo molto semplice, parti dai glutei ,sfiori la schiena e ti apri verso le spalle, quindi a mano piena parti dai glutei sali verso le spalle e ti apri, questo passaggio va ripetuto per tre volte (se lo vuoi fare quanlche volta in più va benissimo non ti preoccupare) il riequilibrio serve per dare è una sorta di resettata alla schiena dopo tutti i passaggi che hai fatto fino ad ora. Quindi è proprio una chiusura del massaggio.

Impastamento del collo

Dobbiamo impastare e allentare il trapezio (il collo) lo prendiamo in mano per tutta la lunghezza, e iniziamo a impastare, dalla porzione più attaccata alla spalla, e lentamente impastiamo fino alla zona alta del collo, ovviamente più ti avvicini alla zona alta più l’impastamento diventa piccolo e minuto. Quindi parti a mano piena, e sali lentamente man mano che sali l’impastamento diventa sempre più piccolo. Cambiamo lato e partiamo sempre a mano piena impastiamo e piano piano ti direzioni all’impastamento del collo. Per l’impastamento del collo non c’è un numero esatto di volta, puoi lavorarlo 2-3 minuti a lato. Se vuoi lavorarlo anche 5 minuti sei liberissimo di farlo.

allentameto zona cervicale

Allentamento muscoli cervicale

Partirai dalla vertebra più sporgente che è la 1 dorsale, trazionerai i muscoli fino all’attaccatura dei capelli.

  • Ti appoggi con le dita ai lati della colonna
  • trazioni
  • ti agganci e apri quando arrivi all’attaccatura del capelli

poi ti sposti un pochino più in su. (i passaggi sono sette, ogni passaggio viene ripetuto per volte l’importante è andare a fare uno stiramento dei muscoli, ti appoggi trazioni, e apri.

(in realtà questi passaggi non farebbero parte del massaggio base perchè fanno parte di un livello più alto , ma volevo inserirli per darti una manualità in più, quindi non preoccuparti se non riesci inizialmente, però volevo dare una manualità in più, da una sensazione di libertà a livello del collo.)

Riequilibrio del collo

concludendo si fa un bel riequilibrio del collo ci si appoggia con le mani centralmente si apre la manualità e si scende giù verso le spalle (il tutto ripetuto per tre volte)

Impastamento del collo supino

Prendiamo la testa la incliniamo leggermente dalla parte che non viene massaggiata, quindi per esempio massaggiamo il lato sinistro pieghiamo la testa verso destra massaggiamo tutto il trapezio dall’attaccatura fino alla spalla. Devi impastare il trapezio con una mano sola parti dall’alto e scendi lentamente verso la spalla. Devi fare attenzione a non fare male con il dito pollice, il grosso del lavoro lo fanno le dita sotto, dovrai andare a impastare e distendere le fasce fino ad arrivare sulla spalla, massaggi la spalla per tre volte e riparti, distendi il trapezio impastandolo, sarà un misto tra impastamento e distensione po i appoggi la mano sulla guancia giri la testa e incomincerai a impastare e a distendere l’altra metà del collo. Quindi facciamo lo stesso lavoro sull’altra metà del collo, mi raccomando poca pressione sul pollice. (ripeti 2- 3 minuti per lato del collo)

Riequilibrio finale

Questo per me è il riequilibrio più bello che ci sia. Dovrai unire le mani e metterle sotto il collo, dopo di ciò farai una spinta verso l’alto unita a un movimento di trazione. Si aprono anche le vertebre del collo, attento alle orecchie in maniera di non far male, puoi aprire i palmi per superare le orecchie e lentamente abbandoni la presa.

Buona giornata

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio base

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.