Molto spesso i miei clienti, soprattutto nel periodo invernale, mi dicono che hanno un fastidioso formicolio alle braccia e alle mani. Penso che ciò che può fare un massaggiatore è cercare di alleviare o comunque risolvere il problema alla base.

Allora dove eravamo rimasti la volta scorsa?

Alla scanalatura infra-vertebrale!

  1. Facciamo mettere il nostro cliente in posizione supina
  2. dopo avere scanalato facendo dondolare le vertebre una per una tenendole in trazione
  3. vado ad agganciarmi sotto e traziono la testa.

In questo modo inizio ad allentare il trapezio.

Tutta la testa ti dovrebbe stare appoggiata comodamente sulla mano, la persona si deve sentire sicura, deve proprio abbandonarsi. Se tu non hai una presa salda, la persona si sente un po’ insicura e tende a irrigidire il collo.

  • Quindi gli sciogli bene tutto il trapezio, sia su un lato che sull’altro
  • I trapezi sono quelli che principalmente vanno in tensione, contraggono le vertebre una sull’altra e danno origine al formicolio.

Tra il lavoro di stiramento che abbiamo fatto prima e questo lavoro di scioglimento, abbiamo tirato trazionando la testa per allentare le vertebre e siamo già a buon punto con il lavoro.

  • Impasto ovviamente anche l’altro trapezio…fallo sempre molto lentamente e aiutati con un po’ di crema o con un po’ di olio.
  • una volta fatto questo mi aggancio e traziono la testa
  • porto prima la testa su un lato in maniera di fare uno stretching proprio anche di muscoli del collo
  • poi andremo sull’altro lato
  • se la persona soffre di ernia alla cervicale non fare questo passaggio. Tutti gli altri li puoi fare, ma questo no!

Quindi, spingi prima da un lato poi dall’altro, molto spesso succede che facendo questo lavoro senti qualche ”crock” non succede niente, non è qualcosa che si rompe, ma sono delle bolle di gas che si allentano.

Adesso dobbiamo lavorare la spalla e andare a scollare tutti i tessuti che la rivestono, dove passano appunto queste nervature che vanno giù alle braccia e alle mani.

  1. Quindi allenti bene e scendi giù fino alla parte bassa, dove passa principalmente la nervatura.
  2. Adesso scolliamo anche questa parte e la andiamo a scanalare.
  3. Puoi fare anche a due mani se ti viene più comodo.

Quando si va a fare questo passaggio, la persona sente aumentare il formicolio, perchè ovviamente sei proprio sulla nervatura e la zona è sensibile, però nell’arco di 5-10 minuti il formicolio passa di solito all’interno proprio del messaggio stesso.

I miei massaggi durano un’ora, 60 minuti proprio di trattamento, so che tanti colleghi fanno durare il trattamento 40- 45 minuti.

Io sono pignolo, a me piace fare le cose con calma, e in 45 minuti non riesco neanche a chiedergli come sta, che sono forse a metà trattamento, quindi dopo tu regolati con i tempi.

Io ti do un consiglio, stai dentro i 60 minuti la persona sicuramente lo apprezza, il fatto che non è una massaggio un pochino, rosicato passami il termine nel tempo.

Però liberissimo di farlo come la maggior parte dei miei colleghi da 45 a 50 minuti 55

Quindi la vai ad allentare bene, questo passaggio puoi farlo anche a due mani.

massaggio collo

Bene, una volta che hai finito la spalla, dobbiamo scendere giù lungo il braccio, quindi vai a scollare tutta la zona sia del braccio che dell’avambraccio, in realtà per far sparire il formicolio.

Non è questo il lavoro nel senso, il grosso il 99% lo ottieni facendo tutto il massaggio che hai fatto fino adesso cioè sbloccando bene le cervicali.

Questo qui è un lavoro di accompagnamento; lo stretching della colonna vertebrale, quindi della testa, facendola piegare prima da un lato e dopo dall’altro, ok?

Aiuta sicuramente però non è questo, se tu facessi solo le braccia per il formicolio alle braccia non ottieni i risultati invece che otteresti facendo tutte le manovre fatte.

  • Mi scolli tutta la zona del gomito e piano piano passi a scollare tutta la zona dell’avambraccio.
  • Una volta che avrai finito di lavorare tutt’e due le braccia, o perlomeno quello che ha più bisogno fai posizionare la persona a pancia in su, ti agganci con le mani.
  • Devi fare attenzione ovviamente a non dare con i pollici una sensazione di fastidio sul collo, tienili ben alti e distanti, quindi ti agganci sotto e trazioni questo proprio fa aprire le vertebre garantito il formicolio passa.

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.