Prime manualità e trattamenti alle anche

Incominciamo! Abbiamo la coscia del cliente: inizia frizionando un po’ di olio perché la prima cosa che devi fare è scollare tutta la tensione nervosa col massaggio di scollamento, in particolare nella zona dell’anca. Facendo questi passaggi si allentano eventuali aderenze dei tessuti che si sono create proprio sull’anca, e già così si apporta tantissimo sangue all’articolazione.

Anatomia dell'anca

Perché devo portare sangue all’articolazione?

Devi sapere che più sangue arriva e meglio l’articolazione viene vascolarizzata, e di conseguenza più tossico riuscirà a portare via in quell’articolazione. Se fa male è perché questo tossico ha iniziato a stagnare, quindi il nostro obiettivo è mandare sangue in quella zona in modo da “lavarlo via”. Dovrai farlo in modo molto mirato, proprio sull’articolazione dell’anca.

In seguito vai a scollare tutto il quadricipite, la parte laterale della gamba che si chiama tensore della fascia alata del muscolo, al fine di creare creare la massima distensione in tutta la zona.

Nella fase successiva dovrai far fare un po’ di ginnastica passiva a quest’anca, quindi devi prendere con la tua mano destra il polpaccio, in maniera da dare proprio una sensazione di sicurezza, e con l’altra mano afferrare il tallone. Poi non devi fare nient’altro che fare dei cerchi sia in senso orario, sia in senso antiorario.

Parti con dei cerchi in senso antiorario, all’inizio con dei cerchi piccoli e man mano che li fai diventeranno sempre più grandi e ampi. E’ chiaro che questi passaggi non vanno fatti se la persona ha protesi all’anca!
Una volta fatti i passaggi di rotazione, devi fare delle spinte verso la testa del cliente. Quindi spingi in avanti con la mano destra che era appoggiata sulla coscia, mentre con la mano sinistra tieni il tallone.

Mi raccomando, lavora con professionalità: scopri solo la gamba interessata in questo esercizio, e fai mantenere l’asciugamano su tutto il resto del corpo.

Movimento di rotazione dell'anca

Continueremo nel prossimo articolo con altre manualità per combattere il dolore all’anca!

Francesco  Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.