Come trattare il reflusso gastrico

Il reflusso gastrico è un malessere abbastanza fastidioso ma vi vogliamo proporre la sua risoluzione che si rivela abbastanza facile.

Per questa motivazione, ho creato questo video in maniera tale da imparare a trattare  le persone che soffrono di reflusso gastrico.

Esattamente che cosa succede? Allora c’è la valvola del cardias, quindi la bocca dello stomaco, che non riesce bene a chiudersi. A causa di questa malformazione, i succhi gastrici tendono a risalire e bruciano da morire! Il reflusso gastrico, infatti, provoca forti dolori che si propagano anche alla gola, fino a provocare anche problemi alle mucose.

Il reflusso gastrico e i trattamenti

Questo fastidio appare, quindi, un grande problema per molti. Adesso, però, posso insegnarti questo trattamento immediato che potrà, già dal giorno stesso, permetterti di ottenere grandissimi benefici e se svolgerai il trattamento una, due, tre volte al massimo potrai ottenere un risultato di lunghissima durata!

Tutti i trattamenti che adesso ti spiegherò sono già stati stra testati su migliaia di persone. Ti posso dire che è un trattamento facile e soprattutto ad effetto immediato! Un trattamento così valido non potevo proprio non spiegartelo…

Pronti? Iniziamo!

Il reflusso gastrico e l’ allentamento metamero stomaco

Come prima cosa dobbiamo andare ad allentare tutta la parte nervosa dello stomaco: dobbiamo quindi allentare il suo metamero. La persona che andiamo a trattare dovrà avere i gomiti distesi lungo il corpo, e proprio all’altezza di questi troviamo il suo metamero corrispondente.

Nella parte subito sopra, prendi la pelle e vai a fare quello che insegno molto bene nel corso metamerico (se lo hai già fatto sei agevolato!), ovvero un bello scollamento che potrebbe provocare dolore, sia in fase di lavoro sia nei giorni successivi…quindi fallo per gradi…se fa troppo male, fallo un po’ più’ piano.

Ripeti il movimento sia su un lato sia sull’altro.

Stomaco dermalgia massaggio metamerico

Il reflusso gastrico  e lo scollamento sul Cardias

Allora adesso vediamo di scollare il Cardias per allentarlo. Nel video-corso potrai vedere come io mi immagino il Cardias: ti servirà visualizzarlo quando poi lo andrai a trattare. Tu immagina questo anello fibroso che ha difficoltà a chiudersi completamente, quindi ti da la problematica del reflusso gastrico.

Il Cardias si trova nel lato leggermente spostato a sinistra sull’addome, quindi sulla bocca dello stomaco (però leggermente decentrata a sinistra). Vai a fare dei primi passaggi, se non altro per individuare la zona un pochino più fibrosa…ci vuole un po’ di esperienza per percepirla, ma costeggiando il costato riuscirai molto bene a sentire questo passaggio (se non altro, quando ci passi sopra fa un pochino più male).

Quindi facciamo questo scollamento costeggiando il costato sinistro che dall’alto va verso il basso. L’effetto sarà immediato!

Il reflusso gastrico e la compressione sul Cardias

Dopo averlo scollato dobbiamo anche fare delle compressioni; quindi, in fase di espirazione, vai a fare delle compressioni come se volessi entrare sotto il costato (fai un’apertura di circa 4-5 cm).

Questa procedura toglie tantissima tensione al Cardias!

Il reflusso gastrico e la riflessologia sul Cardias

Per prolungare gli effetti possiamo anche fare un trattamento in riflessologia. Vai a costeggiare il bordo dell’articolazione del primo dito e sentirai un punto (un piccolo incastro) dove ti andrai a concentrare, perchè corrisponde esattamente al Cardias. Ricorda che in riflessologia, il Cardias lo trovi solo sotto il piede sinistro; sul piede destro invece troverai il punto corrispondente al Piloro, che è la valvola in uscita dello stomaco.

Buon massaggio,

a presto!

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’”:

video-corso tecniche di sblocco immediate

Scopri di più

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.

 

Fai il test e scarica il video corso Gratuito

Fai il test Ora