Il dolore alla schiena nella zona lombare si contraddistingue per essere il più fastidioso tra i disturbi nonché il più doloroso.

Il dolore alla schiena nella zona lombare o lombalgia è un disturbo abbastanza comune e molto diffuso: a tutti è capitato di soffrirne almeno una volta nella vita. Tantissime sono le cause che provocano questo disturbo, dai movimenti svolti malamente agli sforzi eccessivi. In egual modo, questo disturbo può essere accomunato anche a malattie più complesse come l’artrite e l’ernia del disco.

Il dolore alla schiena nella zona lombare: come si manifesta

Spesso la lombalgia  non ha come caratteristica comune il dolore. Ogni persona, infatti, è diversa a suo modo in quanto molte sono le cause che lo vanno a  determinare.

Il dolore si pone tra i sintomi principali, manifestandosi come un disturbo acuto, continuo o periodico che si propaga generalmente verso il gluteo.

Il dolore può estendersi anche agli arti inferiori, provocando anche formicolio e intorpidimento delle gambe.

Nella maggior parte dei casi, il dolore alla  schiena nella zona lombare si risolve da solo nel giro di poche settimane e  può essere soggetto ad una facile prevenzione.

Come curare il dolore alla schiena nella zona lombare? I rimedi

Il consiglio principale da seguire nel momento in cui si soffre di questo disturbo è recarsi dal proprio medico di base.

Questo professionista, infatti, sarà in grado di indirizzarvi verso  la strada più giusta per la risoluzione del vostro disturbo e, nei casi più gravi, consigliarvi una visita più approfondita che potrà essere svolta da un medico specialista.

La massoterapia per attenuare il dolore alla schiena

Nei casi di disagio minore, è possibile risolvere il dolore alla schiena nella zona lombare affidandosi alle tecniche di massaggio e rimedi fisici come:

  • La massoterapia
  • La ginnastica posturale

Il dolore alla schiena nella zona lombare, generalmente, è causato da cause multiple anche unite tra loro:  una postura scorretta, un’eccessiva tensioni dei muscoli dovuta a stress psicofisico o un problema legato al sovrappeso e della sedentarietà.

Ecco perché la massoterapia si rivela una delle soluzioni  di maggior rilievo. Massoterapia è un termine generico per indicare un massaggio terapeutico che viene effettuato sulla colonna cervicale o lombare e permette di:

  • Lenire dolori muscolari o articolari;
  • Allentare l’ affaticamento muscolare;
  • Tonificare il volume di alcuni tessuti per migliorare il benessere psichico del soggetto;
  • Migliorare la circolazione sanguigna e linfatica;
  • Sciogliere le contratture muscolari;
  • Eliminare le aderenze tra i muscoli superficiali e quelli profondi.

Il beneficio di questo massaggio varia a seconda dell’irradiazione del dolore.

La massoterapia, infatti, ha maggiori effetti nel momento in cui nel massaggio sono interessati i grandi muscoli ai lati della colonna.  Meno tangibili, invece, sono i risultati nel caso in cui ci sia un’ infiammazione del nervo sciatico o femorale.

La ginnastica posturale

Per ottenere ottimi risultati, però, è necessario associare questa tipologia di massaggio ad un programma specifico di esercizi. La ginnastica posturale, in questi casi, è il maggior alleato per risolvere il dolore alla schiena nella zona lombare,  restituendo una corretta ergonomia vertebrale nella vita quotidiana e nel lavoro.

La ginnastica posturale dà un solido aiuto durante la fase di cura e recupero, alleviando il dolore. Si rivela, inoltre, un  ottimo alleato per circoscrivere il disturbo, prevenendone anche la cronicizzazione.

Gli esercizi proposti dalla ginnastica posturale , generalmente, si focalizzano sulla muscolatura addominale e sul diaframma. Gli obiettivi   che si pone questa attività sono:

  • La corretta gestione della colonna vertebrale;
  • Il recupero dei movimenti per svolgere le attività quotidiane;
  • Il mantenimento di una buona condizione fisica generale.

L’attività di ginnastica Posturale per risolvere il dolore alla schiena nella zona lombare è fondamentale inoltre per:

  • Prevenire l’insorgenza di questi disturbi
  • Non soffrire più di lombalgia;
  • Migliorare la funzionalità degli apparati del nostro corpo;
  • Rieducare la postura.

dolore lombare alla schiena: ecco come risolverlo

L’autocura

È possibile risolvere questo genere di disturbo anche attraverso l’autocura.

Nel caso, infatti, desideraste risolvere questo problema da soli è possibile seguire piccoli ma utili consigli.

  • Evita la posizione sdraiata e cerca di muoverti il più possibile. Meno ti muovi e più facilmente la schiena ti farà male.
  • Bevi molta acqua per idratare il corpo e i dischi intervertebrali. Cerca di evitare gli alcolici in quanto favoriscono la disidratazione;
  • Massaggia la zona lombare. Utilizza i polpastrelli  o i pugni chiusi, in maniera tale da ammorbidire i tessuti e i muscoli;
  • Serviti della riflessologia della mano. Utilizza la parte esterna del pollice per massaggiarti con movimenti lenti e profondi;
  • Niente stress.  Cerca di combattere lo stress, in particolare quello lavorativo.

Ma il dolore alla schiena può essere risolto anche dormendo.

Quali sono le posizioni migliori se si soffre di dolore nella zona lombare?

Dormire fa bene alla salute . Il sonno, infatti, è molto importante per il nostro organismo in quanto migliora le nostre prestazioni mentali e favorisce il buon umore.

Ma non solo. Può anche donare sollievo dal mal di schiena.

Questo è il risultato di un recente studio effettuato dalla Mayo Clinic che ha dimostrato come la postura durante il riposo notturno può fare molto per migliorare i molti disturbi come ad esempio la lombalgia.

Generalmente, la posizione maggiormente consigliata per coloro che soffrono di dolore alla schiena nella zona lombare è il fianco.

Dormire sul fianco sinistro o destro che sia, ovvero nella classica posizione fetale, si rivela  la posizione più proficua per la risoluzione di questi disturbi in quanto mantiene inalterate le curve naturali della colonna vertebrale.

Meglio ancora, sarebbe utilizzare durante il sonno anche un cuscino da inserire tra le ginocchia e le cosce in maniera tale da mantenere allineate e rilassate le gambe, non costringendo la colonna vertebrale a rotazioni forzate.

E’ meglio dormire a pancia in su o a pancia in giù?

Anche chi è abituato a dormire a pancia in su o in giù può migliorare la propria situazione. La posizione a pancia in su, infatti, è consigliatissima per coloro che soffrono di dolori lombari.

L’unico accorgimento.  Chi è abituato a dormire a pancia in su dovrebbe ricordarsi di servirsi di un cuscino da mettere sotto le ginocchia in maniera tale da permettere al corpo di mantenere la normale curva del corpo.

A differenza delle prime due, dormire a pancia in giù può essere causa di alcuni disturbi. Dormire a pancia in giù, infatti, potrebbe essere la causa dei dolori alla schiena soprattutto nella zona lombare. Nel caso in cui proprio non se ne possa fare a meno, è necessario diminuire lo sforzo della schiena posizionando un cuscino sotto il bacino e anche sotto la testa, in maniera tale da alleviare la tensione della schiena.

Come scegliere il cuscino giusto per non soffrire di dolore alla schiena nella parte lombare?

Il cuscino assume un ruolo davvero rilevante per riposare bene e per alleviare il dolore alla schiena nella zona lombare.
Per scegliere un cuscino degno delle nostre aspettative, ci sono alcuni piccole raccomandazioni da seguire.
Da evitare sono sicuramente i cuscini in lana e i cuscini in piuma d’oca. La lana, infatti, con il passare del tempo si irrigidisce, trasformandosi in una potenziale arma per coloro che soffrono di allergie. In egual modo, i cuscini in piuma d’ora sono troppo morbidi e, soprattutto, sono possibili allergeni. I cuscini in lattice e in microfibra si rivelano i migliori sul mercato, essendo anche ottimi ausili per coloro che soffrono di cervicale.

Vuoi diventare un professionista sul campo? Siamo qui per fornirti la migliore formazione attraverso corsi online e dal vivo.

Per qualsiasi informazione, non esitare a contattarci.

 

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’

 

 

scopri di piu'

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.

Scopri tutti i prodotti da massaggio disponibili sul nostro sito cliccando sul bottone verde “SCOPRI L’OFFERTA”