Scopri l’Hot Stone Massage e il suo “rituale”

Innanzitutto l’aspetto psicologico del cliente che andrai a trattare è diverso rispetto ad altri trattamenti che ti ho insegnato in passato dalla riflessologia allo sblocco delle vertebre. Nel caso dell’hot stone massage la persona viene a farsi coccolare e nella sua testa si crea qualcosa di estremamente rilassante, per questo si aspetta qualcosa di eccezionale.

come posizionare le pietre calde sulla schiena

Come si prepara l’ambiente per questo trattamento

Nella stanza ci dovranno essere 23-24° che saranno indispensabili soprattutto quando, terminato il trattamento, il cliente potrà percepire una sensazione di freddo e dovrai avere un asciugamano grande, che utilizzerai per coprire il cliente.

Come creare la giusta atmosfera

Per creare una maggiore atmosfera utilizza delle candele, meglio se profumate. Procurati anche dei petali di rosa, che potrai posare sul lettino. In questo modo farai percepire al cliente la grossa attenzione nei suoi confronti, la quale, sicuramente, verrà ben apprezzata.

Candele per il massaggio con le pietre calde

 

Procurati un cd rilassante. Spegni il telefono e assicurati che nessun fattore esterno possa disturbare o interrompere il trattamento. Ad esempio, assicurati che il cliente successivo arrivi un po’ dopo. Infine, utilizza una luce soffusa e delicata.

Come utilizzare il bollitore

Accendi il bollitore almeno un’ora prima, perché un altro errore che si tende a fare, soprattutto all’inizio, è quello di cominciare a preparare il tutto dieci minuti prima. Non dimenticare che la pentola deve essere già calda un’ora prima con le pietre già al suo interno. Diversamente, non faranno in tempo a raggiungere la temperatura giusta.

Metterle nella pentola un quarto d’ora prima vuol dire che le pietre risultano calde solo esternamente, ma internamente rimangono freddo. Oppure sarai costretto a mettere una temperatura elevata per raggiungere più velocemente la temperatura desiderata finale rischiando, però,  che diventino troppo bollenti.
Accendi dunque il bollitore un’ora prima impostando la temperatura dell’acqua a 40°. (Eventualmente fai qualche provanper capire quanto tempo ci vuole per far raggiungere una temperatura ottimale alle tue pietre).

Precedendo con il materiale necessario ti devi procurare un secondo asciugamano, piccolo, nel quale poserai le pietre dopo averle scolate. Un bollitore da te con acqua bollente dentro (che quindi lascerai sul fuoco o su una piastra elettrica) dove verserai dentro ad un asciugamano piccolo arrotolato molto stretto, trattamento stupendo che ti insegnerò nei prossimi video.

Concludendo, ti potrà servire una termocoperta. Non è obbligatoria, ma, se ce l’hai, aiuterà a mantenere il calore che viene dato al cliente. Infine, termina il trattamento con un fiore all’occhiello, una buona tisana da offrire alla fine del trattamento. Puoi preparati la sera prima un thermos che potrai utilizzare tutto il giorno dopo senza perdere ulteriore tempo.

Questo è quello che serve per preparare la cabina per l’hot stone massage, in maniera tale che l’aspettativa del cliente venga soddisfatta anche da un ambiente molto confortevole.

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’

video corso completo hot stone massage

Scopri-di-piu

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.

 

Salva