Oggi vi voglio parlare del massaggio alle gambe, quante volte vi capita di sentirle pesanti e o dolenti? ecco cosa vi serve, un buon massaggio alle gambe!

Siamo carichi? forza prendete la vostra cavia, o cliente e disponetela a pancia in su e cominciate a seguire i miei consigli, non ve ne pentirete!

Dobbiamo spalmare l’olio dalla caviglia verso l’inguine, mi raccomando la dobbiamo spalmare molto lentamente scaldando prima l’olio tra le mani e poi piano piano frizioniamo dalla caviglia e saliamo su lentamente verso la coscia. Bisogna massaggiare la gamba molto lentamente.(il tutto ripetuto ti consiglio per almeno 3 volte)

impastamento della gamba

Impastamento generale

Dobbiamo fare un impastamento della gamba, del polpaccio in particolare quindi cominciare a impastarlo dolcemente. L’impastamento come si fa?si prende il polpaccio tra le dita e si incomincia a fare un movimento alternato solitamente è più facile impastare zone più grandi come per esempio la coscia, c’è un alternanza delle due mani prima strizza una mano e poi l’altra si contrappone strizzando il muscolo.

Impastamento su tre fasce

Dopo un primo impastamento generale iniziamo a fare un impastamento più specifico, quindi lo facciamo su tre fasce una parte interna una superiore e una esterna. Nella parte interna bisogna essere più delicati. Quindi cominciamo a impastare dal ginocchio interno e saliamo verso l’alto (attenzione ai linfonodi nell’interno coscia)continuiamo a impastare lentamente ogni parte viene massaggiata per tre volte. Nella porte interna più leggero, poi massaggiamo la gamba nella sua parte superiore della .(tre volte anche in questa fascia).Impastiamo la parte esterna(solitamente io mi metto accovacciato perché un po’ più scomoda)incominciamo a impastare lungo tutta la fascia, partiamo dal ginocchio e lentamente ci portiamo verso l’alto.

Distensione delle fasce muscolari

Divideremo la gamba in tre fasci, quella interna (nell’inguine alleggerisci pressione, per la presenz

a dei linfonodi) quella superiore altezza ginocchio , premiamo e cominciamo a spingere lungo tutta la fascia verso l’alto (sentirai il quadricipite che tenderà ad aprirsi)sotto le mani. Alleggerisci sempre nella zona inguine.Fascia esterna parti dal ginocchio ti agganci con le mani e sono i pollici che seguono tutta la linea centrale che va dal ginocchio verso il fianco.

Distensioni muscolari a pugni chiusi

consiglio di cominciare dalla parte interna, poggiamo i pugni chiusi e facciamo uno stiramento di tutta la fascia, poi fascia superiore e infine la fascia esterna. Questo lavoro fatto su tre fasce riesce ad allentare molto bene tutte le fibre anche quelle più profonde è molto importante dedicagli attenzione a questi passaggi (ripetuto tre volte).

Riequilibrio finale

Partiamo dalla caviglia a due mani e saliamo lentamente verso l’alto (il tutto tre volte.)

 

Buona giornata

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio base

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.