Come si effettuano i massaggi in gravidanza?

I massaggi in gravidanza sono da sempre punto di interesse di molti operatori del benessere per soddisfare la domanda sempre più crescente ! Ma cosa si può massaggiare e cosa bisogna assolutamente evitare ? Beh prima di tutto diciamo che esistano una miriade di tecniche e non tutte sono adatte, il mio consiglio è di usare sempre il buon senso e non effettuare mai dei trattamenti troppo invasivi. Uno dei sistemi più accreditati è di suddividere il periodo gestazionale in 3 fasi principali :

1) La prima fase consiste nell’effettuare massaggi di tipo pressoché defaticanti visto che la donna in questo periodo si sente sconvolta da un “trambusto” di tipo ormonale e fisico: I massaggi in gravidanza (in questo trimestre..) sono particolarmente apprezzati per ridurre la sensazione di stanchezza cronica e cercare di rimpossessarsi di energie che il feto assorbe per la sua formazione e accrescimento.

2) I massaggi nel secondo mese di gravidanza sono più mirati ad alleggerire gambe e schiena messe a dura prova dal sistema linfatico che in molti casi crea un aumento di gonfiore e ritenzione idrica. Quindi via libera al linfodrenaggio e manualità di scollamento nei tessuti della schiena. Mi raccomando a non lavorare la zona lombo-sacrale che in questo periodo potrebbe stimolare ( se pur blandamente) il parto! Capitano spesso dolori di sciatica e lavorarli richiede delle nozioni molto particolari, quindi a meno che tu non abbia già fatto il corso sui Massaggi in Gravidanza, evita di lavorarla in loco ma limitati a lavorarla in Riflessologia Plantare stimolando la zona delle gambe e non la zona lombo-sacrale.

3) Nella terza fase, ovvero dai 6 ai 9 mesi puoi dedicarti a lavori sempre più preparatori al parto. In particolare dalla 38^ settimana alla 40^ settimana ci sono delle manovre che inducono ad un grande rilassamento del perineo, di tutti i muscoli del pavimento pelvico e dei tessuti vaginali. I massaggi di questa fase della gravidanza sono di grande aiuto per avere un parto molto più indolore e spontaneo! Sì, perchè se i tessuti aumentano la loro elasticità ci saranno meno resistenze nella dilatazione del collo dell’utero e del canale vaginale stesso.

massaggio in gravidanza

Anche il bambino ne beneficia di tutti questi MASSAGGI in GRAVIDANZA perché allentando tutto lo stress che la madre accumula per varie ragioni , con un tocco saggio e guidato da una mano esperta nel massaggio, possiamo evitare che il bambino assorba sentimenti negativi della madre. E’ stato dimostrato con delle statistiche che i figli di mamme massaggiate durante i 9 mesi hanno manifestato molti meno disturbi durante i primi 3 anni di vita rispetto a bambini nati da mamme che non hanno potuto godere di massaggi in gravidanza! 

Mio obiettivo sarà di istruirti nel dettaglio a fare degli ottimi massaggi in gravidanza anche con l’aiuto della riflessologia…potrai accedervi anche tu scoprendo quanti benefici puoi dare !

A presto …

Francesco Ciaccia

separatore grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corsi massaggio gravidanza

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.