Massaggio BIOENERGETICO: cos’è, origini, efficacia e come si fa

Eva Reich, figlia di Wilhelm Reich,insieme al suo allievo Alexander Lowen, sono stati gli ideatori del massaggio bioenergetico. Questo tipo di massaggio contiene tutte le basi della teoria psicosomatica. Dal lavoro della  dottoressa Reich emerge che nel nostro corpo ci sono alcune aree fondamentali, attraversate da energia che puo’ fluire liberamente o bloccarsi. Il blocco è causato da un trauma infantile e porta il bambino a vivere con dei veri e propri conflitti emotivi.

Secondo Reich, il corpo è strutturato in 7 segmenti disposti trasversalmente che rispettivamente indicano gli organi e i muscoli di quella determinata zona e sono i seguenti:

  • oculare
  • orale
  • cervicale
  • toracico
  • diaframmatico
  • addominale
  • pelvico

Le tensioni, la sofferenza e tutta la sfera emotiva creano un blocco in alcune parti del corpo dove l’energia non può fluire liberamente e causa principale di molte malattie.

La funzione del massaggio bioenegetico è quella di riattivare, attraverso esercizi respiratori e muscolari,quelle parti del corpo che ne hanno bisogno.

Il massaggio bioenergetico comprende tutto il corpo sia nella parte anteriore che posteriore quindi si parte dalla testa e si arriva ai piedi attraverso il movimento

  • vibrazionale
  • la pressione circolare
  • sfioramento

Gli effetti positivi del massaggio bioenergetico

Per fare un massaggio bioengetico non è necessario attenersi a della regole ferree e univoche per tutti. Questo massaggio si svolge a seconda della caratteristiche fisiche e caratteriali della persona.

Gli aspetti caratteriali si dividono in 5 diverse tipologie:

  1. cerebrale
  2. il dipendente
  3. il compresso
  4. il dominante
  5. il rigido

Gli effetti positivi che notiamo fin da subito  sono un notevole miglioramento della funzione respiratoria,linfatica e sanguigna.   Migliora anche la digestone e la funzione peristalica dell’intestino,il sonno e ci aiuta anche durante la notte migliorando il sonno permettendo di ottenere il giusto riposo.

Anche a livello psicologico notiamo un forte cambiamento. Cresce l’autostima, la fiducia in noi stessi, e di conseguenza  qusto porta ad affrontare la vita con un atteggiomento più positivo.

Cos’è la bioenergetica?

Con il termine Bioenergetica si indica una tecnica psicocorporea,che permette l’integrazione tra la mentre e il corpo,sciogliendo i blocchi energetici e Ie tensioni a livello psicoemotivo.

La parola bioenergetyica è fortemente legata alla figura di Wilhelm Reich,il quale ha elaborato le scoperte della energia vitale che fluisce su tutto il nostro corpo chiamandola :ENERgia ogonica, che trova la sua massima forma di espressione nell’ambito sessuale.

Il desiderio insieme al godimento vengono bloccate dall’esterno attraverso pressioni che si trasformano in disagi interni e blocchi emotivi.

Il massaggio bioenergetico  in Italia è stato elaborato dal dott.Francesco Padrini, che credeva fermamente nella correlazione esistente tra la struttura psichica e il corpo.

Il carattere di una persona si forma nel periodo dell’infanzia. La nostra capacità si sviluppano a seconda dell’ambiente che ci circonda. Ogni disagio,frtustrazione, dell’infanzia  corrisponde a una tensione muscolare che porta a un irrigidimento del corpo. L’angoscia, la rabbia,l’eccitazione e altre tensioni che si accumulano negli anni formano,in età adulta, una corazza muscolare.una specie di armatura fisica.

Questa corazza, anche se ha una funzione difensiva, aumenta e certe persone non sanno neanche di averla.

Per potersi liberare dal peso della corazza muscolare e far fluire liberamente l’enegia e importante conoscere e mettere in pratica le tecniche respiratorie, esercizi fisici, di posizioni, contatti corporei, pressioni e massaggio per creare un armonia tra corpo e mente, da permettere all individuo di avere l’energia suffiente per conoscere il piacere.

Ogni massaggio bioenergetico usa le manipolazioni in sincronia con la respirazione.Si utilizza la parte toraccica dia frammatica e pelvica.

Per ogni categoria di personalità saranno previste della diverse manovre che riguardano pressione ritmo e contatto:

  1. le personalità più cerebrali necessitano di prendere consapevolezza del proprio corpo. Si utilizeranno manovre di tipo integrante .Per esempio una mano calda sull’addome freddo.Questo aiuterà il processo di unità corporea.
  2. le personalità “dipendenti” avranno bisogno di  nutrirsi del contatto.
  3. Le personalità compresse hanno dentro disagi profondi necessitano di manovre energetiche e veloci.
  4. I dominanti accumulano invece la loro energia nella parte superior del corpo.

Bisogna riequilibrare sciogliendo il blocco accumulato .

Il massaggio bioenergetico aituta il processo di integrazione corporea, consente alla persona di arrivare al grounding,ovvero la piena consapevolezza della realtà. In sostanza, per poter avere il giusto equilibrio noi abbiamo bisogno di ristabilire un bilanciamento energetico.

Questo è il messaggio sulla quale si basa la teoria di Alexander Lowen. E’ una pratica curativa fondata sulla attenta ossevazione della struttura corporea e si concentra sulla perfetta armonia tra respirazione, pressione su determinati punti del corpo.

Il massaggio bioenergetico: scopri quali sono tutti i benefici

Il legame tra il massaggiatore e chi riceve il massaggio

Attraverso il contatto i due individui si scambiano energia, questo porta ad un pieno coinvolgimento tra i due.

La percezione del proprio corpo

Il massaggio bioenrgetico aiuta a ristabilire un contatto solido con la propria fisicità nel caso in ciu una persona soffre di un disturbo psichico grave e di conseguenza avrà una minor percezione del proprio corpo. Quindi ha pochissimo contatto con se stesso.

Questo non è creato con delle regole standard, ma addattato  secondo le caratteristiche del ricevente. Infatti vengono individuate quelle particolari caratteristiche e problematiche che contrddistinguono un determinato paziente. In base a queste caratteristiche si andrà a lavorare su determinate parti del corpo. Ogni caratteristica richiede un determinato tipo di massaggio.

Corpo e mente sono fuse insieme in un unica cosa. Un esperto conoscitore del massaggio bioenrgetico individua immediatamente, attraverso la giusta osservazione del corpo, quali sono le problematiche di natura psichica di un individuo.

Quindi perchè sottoporsi ad un massagio bioenergetico?

Perchè attraverso la presa di coscienza con il proprio corpo si traggono molti benefici sia di natura psicologica che fisica. Nel linguaggio tecnico questo stato di benessere viene chiamato grounding, sentirsi protetti e appagati. È necessario mettere il paziente in posizione prona che permette di creare un ambiente idoneo che stimuli la fiducia tra il massagiatore e il ricevente.

Il massaggio bioenergetico è adatto alle persone che hanno disturbi psicosomatici. Per esempio persone che soffro di insonnia, ansia e depressione.

Il massagio a farfalla di Eva Reich

Il massaggio a farfalla è un tipo di massaggio che ha la funzione di attivare tutte le funzioni vitali della pelle e proteggere  il nostro sistema immunitario.

E’ un tipo di massaggio che puo fare una madre al proprio figlio creando cosi un forte legame tra i due. Il neonato rafforza il proprio Sè e affronta anche nel miglior modo le situazioni stressanti.

Il massaggio bioenergetico viene applicato anche alle donne adulte prima e dopo il partoIl sistema bioenergetico della salute viene armonizzato e questo crea un funzionamento di tutti i sistemi di organi sia nel corpo del bambino che nella madre.

In questo modo si cercano di prevenire i distirbi psicosomatici attuali e futuri. Il Massaggio Bioenergetico ha come obiettivo sciogliere tutte le tensioni muscolari che un individuo si porta dietro dall’infanzia.

In questo modo si cerca di prevenire i disturbi psicosomatici attuali e futuri.

Le azioni che si mettono in atto durante il massaggio sono :

  1. Bodyscann sensitive con l’ascolto del respiro:
  2. L’esperienza corporea energetica diretta
  3. Cosapevolezza corporea
  4. Stabilita’ emotiva

Massaggio bioenergetico  si occupa dello studio della personalità umana e vuole creare una profonda armonia tra corpo e mente. Spingere l’individuo a ritrovare l’energia che ha dentro di se risolvendo i disturbi psichici per riscoprire il piacere e la gioia di vivere.

Le tensioni muscolari aumentano nel tempo e creano  molti problemi. Il massaggio bioenergetico ha la funzione di eliminare i blocchi energetici  risolvendo le difficoltà fisiche emotive e psicologiche.

F. Padrini ha individuato una tecnica capace di individuare le parti del corpo carenti di energia per ristabilire il giusto equilibrio.

Ogni massaggio tiene conto della tipologia fisica della persona, è un massaggio su misura, personalizato.

Le caratteristiche fisiche fondamentali sono:

  • la struttura muscoloso–schelettrica
  • la postura
  • l’atteggiamento del corpo
  • presenza delle disarmonie tra destra e sinistra
  • il tipo di pelle

Quando  la pressione della mano va a toccare le parti dove è presente una maggiore tensione muscolare questo può causare, in alcune circostanze, un forte dolore.

Il riceviente entra in contatto con il proprio “Sè” dando sfogo alle proprie emozioni.

Vi elenco le diverse tipologie caratteriali secondo la teoria del dott. Lowen:

  • cerebrale chi vive in una costante frattura energetica fra testa e tutto il resto dell’organismo. C’è una forte tensione e difficoltà a manifestare le sue empozioni.
  • compressa una persona ha poca autostima. Una persona che ha molto dolore e non riesce a migiorare la sua situazione esteriore. Alla debolezza esteriore corrisponde internamente un atteggiamento di chiusura, un senso di inferiorità e un controllo assoluto delle proprie emozioni.
  • rigida deve avere il controllo assoluto delle proprie emozioni e sensazioni. In questo caso serve un massaggio diretto e preciso.

Il massaggio bioenergetico nasce anche dalle teorie elaborate  da F. Padrini che si basano sulla terapia psicocorporea bioenergetica. Padrini a sua volta si rifà all’analisi bioenergetica di Alexander Lowen, allievo di Wilhelm Reich, considerato uno dei fondatori delle terapie centrate sul corpo.

Le principali cause delle tensioni muscolari

Tutto nasce nel periodo dell’ infanzia,in alcuni momenti segnati dal rifiuto dal dolore e dalla disapprovazione. C’è un forte controllo delle emozioni che emerge in una tensione muscolare.

Proprio per risolvere questi disturbi viene ideata la terapia  del massaggio bioenergetico che si basa sull’analisi bioenergetica .

Il massaggio bioenergetico ha il compito di:

  • sciogliere le tensioni muscolari croniche facendo spazio alle emozioni e tenendo conto del carettere e della fisicità della persona,
  • migliorare  stabilità emotiva,
  • favorisce la respirazione ,
  • migliora la circolazione sanguigna e linfatica,
  • scioglie I depositi adiposi,
  • facilita la digestione,
  • migliora la funzione peristaltica dell’intestino,
  • tonifica il sistema nervoso,
  • rinforza i muscoli e le articolazioni.

scopri di piu'