Tutti indubbiamente conosceranno i classici sintomi della gravidanza, quanti sanno davvero a cosa quei sintomi sono collegati?

LE NAUSEE

Le nausee fino ai primi tre mesi sono del tutto naturali in quanto la gravidanza ha un tempestamento ormonale che causa le nausee e l’iper sensibilità a odori e cibi. Se la nausea e il vomito persistono fino al nono mese ci potrebbe essere una mancanza di accettazione del nuovo ruolo di mamma o in certi casi più drastici del bambino stesso.

A volte succede perché non si sente pronta a diventare mamma per la paura che la nascita possa sconvolgere i piani di vita che si era creata oppure minare gli equilibri della coppia.

 

psicosomatica gravidanza e sintomi come nausea

 

GONFIORI

La donna in stato interessante che soffre di gonfiori alle gambe o in altre parti del corpo si sente limitata dalla gravidanza, sia nelle sue aspirazioni che nelle normali attività di ogni giorno.

DIABETE GRAVIDICO

Si tratta dell’interruzione prematura di una gravidanza con espulsione del feto. E’ collegato al fatto che la donna non si sente pronta per diventare mamma o non desidera il bambino che ha in grembo.

A volte l’aborto spontaneo è collegato al fatto che l’anima del bambino non si sente pronta ad affrontare una nuova vita e decide di tornare da dove era venuta. Una mancanza di energia della donna può causare numerosi aborti spontanei.

IL PARTO

Si tratta del fenomeno attraverso il quale il bambino, dopo il periodo di gestazione, viene alla luce. I problemi di parto possono essere legati a paure ma anche alla volontà di voler prolungare il periodo della gravidanza per avere più attenzioni da parte delle persone vicine.

IL SENO

Organo ghiandolare con doppia secrezione. La secrezione esterna produce il latte, mentre quella interna alcuni elementi utili al funzionamento delle altre ghiandole.

Questa parte del corpo rappresenta l’essere donna, la maternità, la casa, la famiglia e gli affetti.

MASTITE

Si tratta di un’infiammazione alla mammella che può essere di tipo puerperale se avviene durante l’allattamento o non puerperale. Nel primo caso essa è connessa a paure riguardanti il proprio bimbo. Nel secondo caso può essere dovuta al timore di non poter avere figli.

psicosomatica gravidanza e sintomi come mastite

Sono sicuro che, ora che hai approfondito l’argomento Psicosomatica, molti aspetti del corpo umano e quindi delle malattie ad esso collegate non ti siano più così oscuri!

Non mi stancherò mai di ripeterti che tutto è gestito dalla nostra mente e, se vogliamo davvero migliorare la nostra salute fisica, dobbiamo prima di tutto agire sulla psiche.

 Ti lascio qui il link al nostro blog dove potrai trovare altri interessantissimi articoli sull’argomento.

Alla prossima,

Francesco Ciaccia

Scopri il manuale completo sulla Psicosomatica, in versione ebook o cartaceo, cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

manuale pratico di psicosomatica

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.