Surreni in riflessologia plantare  

La zona dei reni, proprio in anatomia, si trovano le surreni o ghiandole surrenali. Queste sono delle ghiandolette che producono degli ormoni, in particolare adrenalina e la noradrenalina. Adesso noi le disegneremo nei piedi, ricordati in riflessologia plantare io le lavoro quasi sempre in sedazione.

surrene ghiandola, riflessologia plantare

Le surreni di solito cosa fanno?

Tendono a produrre un eccesso di adrenalina e di conseguenza danno una sovra-eccitazione alla persona, quindi se noi le andiamo a sedare, ovvero a calmare, da questa produzione (in particolare di adrenalina), ne nasce subito e immediatamente un rilassamento molto profondo. 

Tu cosa farai ?

Trovi prima il punto del rene, subito sopra ci sarà esattamente la zona delle surreni, attenzione che è un punto un po’ più piccolino quindi va anche un po’ più ricercato. Il surrene non devi stimolarlo, è una manualità più lenta più profonda.

Reni in riflessologia plantare

Lo stesso disegno adesso lo andiamo a fare sul piede destro, quindi disegnerai il rene destro (è grande come una moneta da €0,20 centesimi).

Quindi una volta individuata la zona, andiamo a stimolare. La stimolazione del rene da tantissima energia alla persona, quindi stimola con la manualità che riuscirà meglio a te. A me viene molto più facile andare in stimolazione, però mi rendo conto che, come ho detto già tante volte, le prime volte usa tranquillamente la manualità opzionale che ti ho dato all’inizio.

Surrene destro in riflessologia plantare

Una volta stimolato il rene andremo a disegnare la zona del surrene, quindi proprio come un cappuccio sopra la zona dei reni. Tiri indietro anche un po’ bruscamente (non troppo) il piede e trova esattamente la zona delle surreni. Quindi, rene e subito sopra surrene e a questo punto la vai a sedare.

Va benissimo un minuto, due minuti come un po’ tutte le altre zone. Nessuno ti vieta di andare a lavorare per più tempo, però credimi dopo un po’ la stimolazione diventa inefficace in riflessologia plantare.

Adesso disegniamo la zona della vescica urinaria in riflessologia plantare

Scendi con un tratteggio dal malleolo interno del piede destro, questa è proprio la zona della vescica ( siamo molto vicino al tallone). Sconsiglio vivamente di colorare il disegno tutto col pennarello nero perché dovesti aspettare molto tempo che si asciughi il colore.

Adesso dobbiamo stimolare la zona della vescica, quindi incominciamo e scegli tu (come sempre) la direzione dello stimolo da poter praticare in riflessologia plantare.

Adesso voglio darti una chicca di riflessologia (che farebbe parte dei miei videocorsi di riflessologia plantare). Quello che massaggi adesso è la zona della vescica; da qui parte la zona dell’uretra (attenzione non confondere uretra con uretere).

Qual è la differenza?

La differenza è che l’uretra è quel canalino dove scorre la pipì, quindi l’urina, che va dalla vescica fino alla zona esterna (per intenderci è quel canalino che nell’uomo si trova all’interno del pene.)

Nella donna anche ritroviamo la zona nell’uretra ed è sempre in una zona interna.

L’ uretra tende a infiammarsi è essere confusa con la cistite. Molto spesso infatti soffriamo di uretrite. La differenza è che se ti viene la cistite hai anche febbre e tremiti;

Se invece quando la persona ti dice ”oh mi è venuta la cistite”, e non ha febbre e non a tremiti allora verosimilmente è uretrite, ovvero l’infiammazione proprio di questo canalino e provano lo stesso bruciore quando vanno a urinare. Ho voluto darti questo dettaglio in più proprio per farti capire che nel corso avanzato entreremo proprio più nel suo specifico di tutte queste problematiche.

Adesso che abbiamo disegnato bene la zona della vescica ti sarà più facile disegnare la prostata perché si trova praticamente sopra, quindi ti dico la verità per come te l’ho spiegato prima avevo paura che ti fosse rimasto qualche piccolo dubbio e ho preferito ripetere questo organo (questa ghiandola) proprio per essere certo che tu abbia compreso dove si trova questa zona, quindi sopra la vescica tra il malleolo interno del tallone andremo a stimolare.

Uretere destro

Non Confondere con l’ uretra perché l’uretere collega il rene alla vescica, l’uretra collega la vescica con l’ambiente esterno. Quindi stimoliamo bene tutto l’uretere destro ti dico la verità è molto piacevole ricevere la stimolazione in questa zona vuoi perché essendo una zona centrale del piede dove abbiamo i principali fasci muscolari tendinei il cliente percepisce proprio una sensazione di allentamento di tutta questa zona.

Buona giornata

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU'”:

video-corso riflessologia plantare

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.