Come fare se un nostro cliente lamenta dolori al ginocchio?

Adesso ti voglio dare una piccola rinfrescata di anatomia! In particolare, voglio spiegarti per il trattamento del ginocchio dove sono posizionati i legamenti crociati.

Quest’immagine è molto chiara perché puoi vedere l’osso superiore del femore, e sotto abbiamo la tibia e l’osso più piccolo.

Alla tua sinistra vedi il perone, mentre in mezzo, tra tibia e femore, abbiamo quei due legamenti che si chiamano:

  1. legamento crociato posteriore
  2. legamento crociato anteriore

Questi due legamenti sono importanti perché tengono legati tibia e femore nel movimento antero-posteriore, ovvero fanno sì che il ginocchio non fuoriesca dalla sua sede.

legamento crociato posteriore e legamento crociato anteriore

Ad aiutare questi due legamenti abbiamo anche legamenti collaterali:

  1. il legamento collaterale laterale
  2. il legamento collaterale mediale

Si chiama mediale perché è posto lungo la linea mediana del corpo, o perlomeno nella parte proprio più vicina alla linea mediana.

A causa di traumi questi legamenti si possono rompere, di frequente infatti avrai sentito di qualche calciatore o qualche sciatore che si è rotto i legamenti del ginocchio; tuttavia può capitare anche a persone non sportive, magari semplicemente facendo una brutta caduta.

Con il nostro trattamento dovremo allentare la tensione e far arrivare alla zona dei legamenti più sangue possibile.

Laddove ci dovesse essere magari non una rottura, ma un’infiammazione del ginocchio, facendo arrivare molto più sangue nella zona esso porterà via il tossico favorendo una più veloce disinfiammazione.

Di conseguenza la persona starà meglio e i tempi di recupero saranno molto più brevi! La stessa cosa vale anche per i menischi, ne abbiamo uno a destra e uno a sinistra (anche se, in realtà, sarebbe uno solo con una “separazione” al centro).

I dischi di cartilagine separano la tibia dal femore e hanno la funzione di aumentarne lo scorrimento.

Quando questi si bucano o si rompono si è costretti di solito ad operare; però con la manualità di scollamento si può migliorare tantissimo il dolore, o comunque donare un allentamento prima dell’operazione.

Ma ti dirò la verità! Di tutte le persone che capitano nel mio studio con dei grossi dolori alle ginocchia, salvo ovviamente quando è completamente rotto, facendo questa manualità di scollamento si riesce a dare grande benessere nei due giorni successivi.

Inizia evidenziando la rotula al centro e subito attorno ad essa vai a scollare la pelle.
Questo allenta tutte le aderenze, tutta la nervatura, i vari tessuti circostanti al ginocchio, e come ti dicevo prima ne migliora tantissimo l’afflusso sanguigno.

…Continueremo nel prossimo articolo!

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde: “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un  commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.