La volta scorsa siamo rimasti alle manualità per alleviare, e o risolvere chi pensa di essere afflitto dal tunnel carpale, ma effettivamente in cosa consiste la manualità?

Oltre a scollare tutta la parte del palmo della mano con l’infiammazione da tunnel carpale, bisogna fare attenzione a non scollare il polso, infatti non mi stancherò mai di ripeterlo, è importante non scollare il polso. Il polso infatti al suo interno è ricco di vene, e andando a creare questo srotolamento, questo rotolo andresti incontro a fine giornata che il cliente si ritroverà un enorme ematoma. Non penso che ti piacerebbe, quindi bada bene a non trattare il polso ma soltanto il palmo.

Quindi dopo avere trattato la parte palmare della mano scollandola, devi perdere molto tempo a trattarla perchè è uno dei passaggi più difficili, veramente ti capisco, però è importantissimo, ti dico già da ora che  riuscirai a evitare che un sacco di tuoi clienti facciano delle operazioni per risolvere l’infiammazione e i problemi dovuti al tunnel carpale, quindi a parere mio è anche una cosa molto bella.

Come si fa una scanalatura tra i tendini della mano per chi soffre di tunner carpale?

Per concludere questo trattamento del tunnel carpale dobbiamo fare una scanalatura tra i tendini della mano. Quindi afferri la mano, prendi le ultime due dita con la tua mano destra, se per esempio in questo momento stai lavorando la mano destra del cliente quindi vedi, con la tua mano destra stai tenendo ferma la mano e con la sinistra stai lavorando, ti metti in mezzo diciamo tra un tendine e l’altro delle dita e scanali dalle dita fino alla zona del tunnel carpale, scendi e vai a lavorare appunto fino alla zona del polso, polso però escluso perchè come ti dicevo è molto sensibile proprio per il passaggio delle vene.

Quante volte bisogna fare questo?

A tua discrezione io vado di solito a tempo, poi in base a quanto formicolio ha la persona, quanto dolore indicativamente, quando hai lavorato per 3 minuti (credimi è tanto star 3 minuti lì a scanalare) puoi tenere se no come riferimento di fare una quindicina di passaggi circa però vai a tempo comincia a prendere un po’ di sensibilità ricordati anche nei manuali quando trovi un numero specifico di volte è solo un numero indicativo per farti prendere confidenza con questa modalità, se fai dei passaggi in più o in meno puoi tranquillamente personalizzare perché non fai assolutamente un errore anzi

Trazione delle cervicali

Anche il trattamento del tunnel carpale come abbiamo fatto appunto va concluso ritrazionando la cervicale ok?Quindi devi agganciarti al cranio nella parte bassa afferrare il collo senza stringerlo, e trazionare verso di te.

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.