Benarrivato! Oggi ti voglio insegnare una delle migliori manualità per trattare il dolore alla caviglia. Entriamo subito nel vivo ed iniziamo con i primi passaggi…

MANUALITA’ DI SCOLLAMENTO

Se vuoi migliorare un dolore alla caviglia devi sapere che il 90% del lavoro viene fatto dalla manualità di scollamento!

Vai quindi a scollare tutta la parte superiore della caviglia, iniziando delicatamente e usando due dita. La manualità che risulterà quindi molto minuta io la chiamo “scollamento chirurgico”, poiché dovrà essere molto precisa come se passassi un bisturi in quella zona!

Spostati poi sulla zona centrale e su quella bassa, in modo da lavorare tutta l’articolazione. Concentrati sul tutto con la mano destra che andrà a creare quel tipico rotolino di pelle, mentre la mano sinistra accompagnerà il movimento. Ovviamente insisti maggiormente sul punto da cui proviene il dolore.

MOBILIZZAZIONE DELLA CAVIGLIA

Per mobilizzare la caviglia aggancia con una mano la parte sotto, mentre con l’altra afferra quella sopra e incomincia a fare delle torsioni del piede. Le direzioni dovranno essere varie: prima tira verso destra, poi verso sinistra, in seguito verso l’alto e per finire verso il basso.

Mi raccomando rimani sempre nei limiti del dolore! Se esso è insopportabile alleggerisci il tutto o salta direttamente il passaggio.

Mobilizza la caviglia in tutte e quattro le direzioni

SCANALATURA DELL’ARTICOLAZIONE

Per migliorare la mobilità dobbiamo scanalare l’intera articolazione in modo da allentare tutta la muscolatura, il tessuto connettivo, la parte tendinea e le ossa!

La manualità è molto semplice e sono sicuro che tu la conosca già: con il pollice parti da circa metà caviglia ed esegui una pressione costante fino ad arrivare alla tibia. Tratta così tutti i punti, in modo da allentare la tensione tutt’attorno alla caviglia.

Con i pollici, effettuando una pressione costante, scanala tutta l'articolazione
TRAZIONE DELLE ARTICOLAZIONI DELLA CAVIGLIA

Dobbiamo ora trazionare la caviglia. Come si fa?

Agganciati per prima cosa con una mano sotto il tallone, con l’altra aggancia la caviglia e traziona facendo una sorta di ginnastica passiva. La manualità è molto simile a quella che hai eseguito prima per la mobilizzazione. Tira quindi verso di te e porta poi verso tutte le altre direzioni.  Ripeti il tutto per 2-3 volte.

Se durante questo trattamento senti dei piccoli “crock” non ti preoccupare, va benissimo! Sono soltanto piccoli assestamenti delle ossa dell’articolazione stessa.

Trazione caviglia

SCANALATURA DEI MUSCOLI TIBIALI

Per concludere andremo ad allentare anche la muscolatura del dorso della gamba (i muscoli tibiali). Parti dunque dalla caviglia e fai degli stiramenti lungo la gamba fino ad arrivare al ginocchio.

Per concludere fai una scanalatura dei muscoli tibiali

Ti consiglio di fare circa una decina di passaggi prima della conclusione del massaggio.

E con questo abbiamo terminato anche questo trattamento! Sono certo che uno dei massaggi di maggior successo, che porterà beneficio al 90% dei tuoi clienti (nella peggiore delle ipotesi…), sarà di tuo gradimento.

Buon lavoro

Francesco Ciaccia

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

corso dei trattamenti specifici

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.