Buongiorno amici, oggi viaggiamo spediti verso la base dell’essere umano i piedi, infatti sono il nostro sostegno ed è importante dare loro attenzioni e fare in modo che questi piedi non soffrano più del dovuto. Ho studiato e differenziato per voi quindi quattro manualità, esploriamole insieme.

quattro manualità di base al piedeSiamo pronti?

cominciamo subito, disponiamo la nostra cliente sul lettino comodo. Prendiamo un quantitativo pari a una noce di crema, spalmiamola prima sulle mani scaldandola (non vogliamo dare uno shock al nostro cliente o cavia, scherzo!) iniziamo quindi a frizionare la crema su tutto il piede spalmandola dall’alto verso il basso, in tutte le sue fasce. Prendi il piede frizionando dall’alto verso il basso, deve essere una manovra fatta molto lentamente per dare già una prima sensazione di rilassamento alla persona che ha deciso di darti l’opportunità di crearle un immenso sollievo.

Impastamento mani contrapposte

Appoggiati con le mani alla superficie superiore del piede, appoggi i pollici e incominci a effettuare questa distensione dei tessuti del piede sottostante, parti dal centro e ti apri verso l’esterno, il tutto ripetuto per più volte partendo dall’alto e scendendo verso il basso. Devi agganciare le mani sulla superficie dorsale del piede e il lavoro lo devono fare i pollici. Il tutto ripetuto per tre volte dalla parte alta fino ad arrivare al tallone.

Scanalatura infratendinea

Dobbiamo scanalare le fasce che si trovano tra un tendine e l’altro dei piedi, fasce muscolari che tendono spesso a infiammarsi, soprattutto negli sportivi. Bisogna porsi tra un dito e l’altro e scendere con i pollici giù lungo lo spazio tra un tendine e l’altro, massaggiando si riesce proprio a sentire questo spazio.( Ripeti questo movimento dall’alto verso il basso tre volte).

Movimenti di apertura

Agganciandoci come abbiamo appena imparato alla parte dorsale del piede, andremo a puntare i pollici e ad aprire i tessuti sulla superficie del piede (Ripetere per nove volte su tutta la superficie del piede).

Distensione delle dita

Ci agganciamo con una mano e con l’altra afferriamo le dita e le portiamo lentamente verso indietro, poi verso avanti (questo passaggio non deve fare male!) bisogna ripetere per tre volte.

Mobilizzazione della caviglia

Ci agganciamo con una mano, prendiamo il piede nella sua superficie superiore e andiamo spingere creando una trazione. Quindi spingere il piede indietro e dopo andiamo a trazionare in avanti.

Riequilibrio finale

Appoggiamoci con una mano sopra e una sotto il piede e dolcemente accarezziamo il piede dal tallone, caviglia fino alle dita. Tutto ripetuto per tre volte.

 

Buona giornata

Francesco Ciaccia

separatore_grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’“:

video-corso massaggio base

 

Scopri di più

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.