In questo articolo voglio svelarti com’è possibile trattare quelle persone che soffrono di iperidrosi.

L’iperidrosi è un’eccessiva sudorazione, in particolare di mani e piedi.

Le persone affette da iperidrosi hanno un sistema nervoso particolarmente provato a causa della forte tensione di cui si fanno carico. Nella maggior parte dei casi esse sono, tra l’altro, personalità caratterizzate da una profonda insicurezza, ed il tutto infierisce nel loro benessere.

Si è poi osservato che queste persone sudano molto di più nel momento in cui devono rapportarsi con gli altri.
In questi momenti scatta infatti in loro una “reazione d’allarme”: il loro cervello inizia a fabbricare paranoie che si manifestano esternamente sottoforma di un’eccessiva sudorazione.

Per questo voglio ora insegnarti come riuscire a scaricare il sistema nervoso al fine di alleviare queste persone da questo disturbo.

In tutta onestà ammetto che non riusciremo ad eliminarlo completamente però credimi che andremo a ridurlo drasticamente.

  • Allentamento del sistema nervoso in scarico

Innanzitutto devi sapere che questo disturbo è generato da un’ iperattività del sistema nervoso. Questo va a colpire determinate ghiandole, stimolandone un’eccessiva produzione d’acqua.

Andiamo dunque ad allentare queste ghiandole con uno scollamento, che meglio di un massaggio rilassante, va ad agire più in profondità garantendoci effetti a lunga durata.

La procedura può rivelarsi un po’ dolorosa per la persona che viene massaggiata. Un dolore che potrebbe protrarsi per i due giorni a seguire. Sta comunque a te dover moderare l’ intensità con cui pratichi il massaggio.

  • Sedazione metamero reni-surreni

Procediamo poi allentando tutto il metamero dei reni e soprattutto dei surreni. Scolliamo questa zona, controllando se massaggiando la pelle si alza.

 

Andiamo a lavorare quest’area in modo tale da dare l’input ai surreni e reni di “calmarsi”. Così che quando il sistema nervoso di queste persone dovrà tornare a rapportarsi con altri saprà reagire in modo più controllato.

  • Sedazione surreni in Riflessologia

Al fine di aumentare notevolmente i risultati che andrai ad ottenere, ti consiglio di lavorare la zona del surrene nel piede, sia sul sinistro sia sul destro.
Continua a sedare la zona del surrene dedicando 5-10 minuti per ciascun piede. In questo modo riuscirai a tranquillizzare tutto ciò che concerne il sistema nervoso e la produzione di adrenalina.

  • Stimolo dei reni in Riflessologia

A differenza dei reni che devono venire sedati, i reni devono essere stimolati. Questo perché quando una persona entra in uno stato di stress e, dunque, suda moltissimo sta in realtà perdendo energia. Stimolando il punto dei reni vai a ricaricare le “pile energetiche”.

 

eccessiva sudorazione riflessologia

 

  • Sedazione del retto in Riflessologia

Sempre restando nell’ambito della riflessologia, devi allentare bene il retto che trovi nel piede sinistro.

Ti starai chiedendo: perché il retto?  Il retto infatti comunica con il cervello e mantiene in esso tutti i nostri stati emotivi di tensione e di paura.
Quando una persona si trova in un stato di stress, il retto si trova continuamente teso. Un retto teso nel 90% dei casi non implica necessariamente la percezione del dolore, anzi: nella maggior parte dei casi una persona non è nemmeno consapevole di avere il “retto teso”. Semplicemente influisce nella parte emotiva e caratteriale mantenendo un costante status di difesa nella persona.
Nel momento in cui il retto si rilassa la persona percepisce una sensazione di serenità, cambia dunque l’atteggiamento mentale.

  • Sedazione ipofisi

Anche in questo caso, lavoro sia sul piede sinistro sia su quello destro.
Mi concentro sull’ipofisi per assicurarmi che in generale tenga sotto controllo la produzione di tutte le altre ghiandole del nostro organismo. Rilassando l’ipofisi si calmano infatti anche le altre ghiandole.

Grazie a questi suggerimenti vedrai che riuscirai a ridurre drasticamente l’eccessiva produzione di sudore nelle mani e nei piedi dei tuoi clienti!
Continua a rimanere aggiornato con il nostro blog, sul sito www.zoneriflesse.it, ogni settimana nuovi articoli per te!

A presto!!!

Francesco Ciacciaseparatore-grigio

Abbiamo preparato apposta per te dei video-tutorial passo passo dove scoprirai esattamente come si applicano queste tecniche in modo da essere operativo da SUBITO.

Trovi tutto il materiale cliccando sul bottone verde “SCOPRI DI PIU’”:

Scopri-di-piu

Ti è piaciuto questo articolo? Se c’è altro che vorresti sapere o se vuoi semplicemente scriverci la tua opinione, lasciaci un commento qui sotto! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi.